fbpx
Lunedì, 04 Luglio 2022

PRIMO PIANO NEWS

Secondo l'Agenas cresce l'emigrazione sanitaria a Crotone, Bianchi (Ncd): «Incontrero' Oliverio»

Posted On Lunedì, 18 Maggio 2015 18:34 Scritto da

«La situazione dell'ospedale San Giovanni di Dio di Crotone e' piu' che mai critica percio' incontrero' il presidente Mario Oliverio ad inizio della prossima settimana al quale ho offerto la mia piena e concreta collaborazione per rendere l'ospedale crotonese un presidio sanitario consono alle necessita' dell'utenza». Cosi' la parlamentare crotonese Ncd Dorina Bianchi sulla situazione sanitaria a Crotone. «Dai dati dell'Agenas - spiega la parlamentare - emerge una fortissima migrazione sanitaria, anche per le patologie di emergenza. Una situazione che diventa ancora piu' grave in alcuni reparti, nonostante la buona volonta' e la professionalita' dei medici che vi operano, fortemente limitati dalla carenze di personale specialistico e infermieristico e dalla mancanza di una programmazione seria che guardi ad un servizio sanitario pubblico di qualita'. In piu' occasioni ho richiesto che fossero previste assunzioni di personale, come sta avvenendo negli ospedali di Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria, anche all'ospedale di Crotone dove ci sono 13 medici ogni 10 mila abitanti, a fronte di una media regionale pari al doppio. Credo - conclude Binachi - che sia necessaria, data la situazione, un'assunzione di responsabilita' forte da parte di tutti, in primis dal commissario Scura, che mi riservo di incontrare in tempi brevissimi».