fbpx
Sabato, 20 Luglio 2024

PRIMO PIANO NEWS

Statale 106, la Provincia di Crotone assicura: «Entro giugno 2024 a gara i 5 lotti»

Posted On Venerdì, 10 Maggio 2024 08:11 Scritto da

CROTONE «Il tanto atteso progetto della Strada statale 106 per l'itinerario Catanzaro-Crotone tra lo svincolo di Simeri Crichi a quello di Papanice è diventato esecutivo». È quanto rende noto la Provincia di Crotone a conclusione della Conferenza dei servizi decisoria sulla tratta Crotone-Catanzaro.

 

 

«Si tratta di un grande progetto - commenta la nota - dal valore di oltre 2 miliardi di euro ed entro giugno 2024 andranno a gara tutti e cinque i lotti, con bando unico. A renderlo ufficiale è l’incontro in conferenza dei servizi del 9 maggio scorso, presso la sede della Regione Calabria alla presenza del governatore Roberto Occhiuto, del commissario straordinario per la Ss 106 ionica, Massimo Simonini, del responsabile "Grandi opere" Anas Calabria, Silvio Canalella, e del dirigente settore Infrastrutture e lavori pubblici della Regione Calabria, Claudio Moroni».
«Presenti i 14 comuni della Provincia di Crotone - informa la nota - rappresentata per l’importante occasione dal vicepresidente Fabio Manica, accompagnato dal responsabile alla Mobilità, trasporti e sicurezza, Fabio Pisciuneri unitamente alla Provincia di Catanzaro con Amedeo Mormile».

«La Provincia di Crotone - ricorda il comunicato - coordina dal 2017, attraverso il servizio Mobilità e trasporti, tutti i comuni che hanno partecipato all’incontro con i loro sindaci, ed è stata motore trainante per l’intero progetto».
«A renderlo realtà, però - sottolinea la nota -, dopo una attesa di più 30 anni è la sintonia creata tra Anas e Regione Calabria che ha permesso un’accelerazione dei tempi di esecuzione progettuale».
«Per noi è un progetto storico, è un progetto straordinario - dichiara il vicepresidente, Fabio Manica -. Avvicinare il territorio al resto della Calabria e al resto d’Italia significa avvicinare tutta la provincia di Crotone collegandola in modo più agevole. Un ringraziamento va dunque ad Anas, ai dipartimenti della Regione Calabria e al governatore Occhiuto al quale dico che, come solitamente accade, quando si parla di sinergie non è vero che la Calabria non è presente. Gli amministratori ci sono e oggi ne è la prova. Perché se in due anni siamo riusciti a mettere in piedi questo splendido progetto – prosegue Manica - e arriveremo presto alla realizzazione vuol dire che i Comuni della Provincia di Crotone e della Provincia di Catanzaro hanno svolto un ottimo lavoro senza guardare alle singole pretese dei territori e dimostrando maturità amministrativa e imprenditoriale perché, ricordiamo che, la realizzazione di questa opera vale per agevolare il mondo dell’imprenditoria, oltre che per collegare la nostra bella Calabria. Quindi anche per noi il parere al progetto è assolutamente favorevole», conclude il vicepresidente.
«Al termine della Conferenza dei servizi - aggiunge la nota - la Provincia di Crotone ha chiesto di mettere agli atti la delibera di consiglio provinciale in cui venivano prese in considerazione tutte le richieste dei sindaci interessati al tratto della strada statale 106. È stato, inoltre, chiesto alla Regione Calabria di aprire un tavolo di concertazione per la viabilità interna al territorio, al fine di realizzare altre progettazioni e reperire nuovi fondi per la viabilità provinciale crotonese», conclude la nota.