fbpx
Lunedì, 24 Giugno 2024

PRIMO PIANO NEWS

CROTONE Il comitato "Fuori i veleni. Crotone vuole vivere" ha incontra nel pomeriggio di ieri le tre sigle sindacali Cgil Cisl e Uil. Per la Cgil era presente Vincenzo Scalese; per la Cisl, Daniele Gualtieri e Luigi Tallarico e per la Uil, Fabio Tomaino. L'oggetto della riunione, riferisce una nota, è stato: Piano di bonifica, Pob Fase 2 in vista della prossima Conferenza dei servizi; e il Piano dei rifiuti regionale approvato il 12 marzo 2024.

 

Pubblicato in Politica

CROTONE I consiglieri comunali Iginio Pingitore (Stanchi dei soliti) ed Enrico Pedace (Consenso) hanno presentato una mozione recante «iniziative per la bonifica e la riduzione dell'impatto ambientale nel territorio crotonese».

 

Pubblicato in Politica

CROTONE Il commissario imprime una “svolta” sull'attuazione del Piano operativo di bonifica (Fase 2) del sito industriale dismesso di Crotone.

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE Emergenza ambientale a Crotone, il gruppo del Pd insieme ai capigruppo di M5s e Misto ha depositato la richiesta per la convocazione di un Consiglio regionale ad hoc.

Pubblicato in Calabria

CROTONE L'amministratore delegato di “Sovreco Spa”, Salvatore De Luca, ha convocato una conferenza stampa per giovedì mattina (23 maggio prossimo) avente a oggetto «Bonifica Eni: il dibattito cittadino e le notizie mediatiche. Informazioni e chiarimenti».

 

Pubblicato in In primo piano

CROTONE Dopo la lettera del comitato aperto "Fuori i veleni, Crotone vuole vivere" ai parlamentari, il primo a rispondere, con atti ufficiali, è stato Angelo Bonelli, deputato di Alleanza verdi e sinistra (Avs), che questa mattina ha presentato una interpellanza al ministro dell'Ambiente sul «tentativo di Eni Rewind, attraverso l'avvio di una nuova Conferenza dei servizi, di far rimuovere il vincolo che la obbliga a portare fuori dalla regione Calabria i rifiuti pericolosi derivanti dalla bonifica del Pob Fase 2 così da lasciarli a Crotone».

 

Pubblicato in Politica
Pagina 3 di 45