Domenica, 29 Novembre 2020

PRIMO PIANO NEWS

La memoria corta e lo scarica barile. Non tutti sono propensi a riconoscere i propri fallimenti e le proprie responsabilità. Questo vezzo di scaricare sugli altri le proprie responsabilità è molto più presente tra i politicanti. Prendiamo ad esempio la vicenda attualissima del fallimento della sanità in Calabria.

Pubblicato in In primo piano

La colpa non è del generale Saverio Cotticelli, ma di chi lo ha nominato. Cotticelli è nato ed ha costruito la sua carriera nell’Arma dei carabinieri, dove ha mostrato tutta la sua professionalità. Ha fatto l’accademia ed ha iniziato la scalata professionale. Da semplice ufficiale è riuscito a diventare addirittura generale.

Pubblicato in In primo piano

In questa ultima tornata elettorale è successa una cosa straordinaria per Crotone e i Crotoniati: una "sommossa" politica che ha sbaragliato in un sol colpo una classe dirigente superata e inadeguata ai bisogni della gente.

Pubblicato in In primo piano

Ora occorre pedalare. Il popolo di Crotone ha scelto il nuovo sindaco attribuendogli una grossa e importante percentuale di fiducia. Il sindaco Enzo Voce, nel giro di una settimana, ha nominato otto assessori e per completare l’esecutivo manca il titolare del bilancio, che in questo momento riveste una importanza fondamentale per rilanciare la città.

Pubblicato in Politica

Il popolo è sovrano, si sa… ma c’è da esprimere un certo rammarico per la terribile sconfitta del “No” al Referendum di revisione costituzionale dal titolo "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari". Il "Sì" ha stravinto con quasi il 70% dei consensi in tutta Italia (nel Crotonese la percentuale è quasi dell'82%, nella città capoluogo del 79%).

Pubblicato in Politica

Abbiamo già perso e ancor prima di andare al voto. E non solo per la delusione o lo stupore che, i candidati a sindaco e quelli delle rispettive liste in corsa per le prossime Amministrative di Crotone, stanno suscitando in queste ore attraverso i media, i social e, soprattutto, nel tam-tam della messaggistica istantanea.

Pubblicato in Politica
Pagina 1 di 15