Martedì, 22 Settembre 2020

PRIMO PIANO NEWS

carabinieri muso gazzella genericaI Carabinieri hanno arrestato, due persone, M.L. di 42 anni e C.L. di 46 , entrambi di Crotone, ritenuti responsabili di resistenza a pubblico ufficiale. Nel corso di un controllo alla circolazione stradale, i militari dell'Arma hanno intimato l'alt ai due che si trovavano a bordo di un motociclo, privi di casco protettivo. Per sottrarsi al controllo, i due si sono dati a una precipitosa fuga per le vie cittadine, mettendo in serio pericolo l'incolumita' dei passanti e dei militari. Dopo un inseguimento, terminato all'altezza del quartiere "Fondo Gesu'", i fuggitivi, nonostante la resistenza opposta, sono stati arrestati.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

carabinieri crotoneI carabinieri hanno arrestato un giovane di 28anni, S.S., di Crotone, ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Lo stesso, alla vista dei militari, impegnati in un normale servizio di prevenzione, ha tentato di occultare, dietro la grondaia di un palazzo, nel quartiere "fondo Gesu'", un involucro contenente sei dosi di eroina. Il gesto e' stato pero' notato dai militari che l'hanno bloccato ed arrestato, sequestrando la droga. Dopo le formalita' di rito, l'uomo e' stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari nella sua abitazione, in attesa dell'udienza di convalida.

Pubblicato in Cronaca

questura crotoneLa Polizia di Stato sequestra eroina rinvenuta nel rione Fondo Gesù. «Nella mattinata di ieri – informa una nota –, nel corso di mirati servizi di controllo straordinario del territorio predisposti dal questore della provincia di Crotone Massimo Gambino, personale della Squadra Volante ha sequestrato a carico di ignoti, in via A. Grandi, nel quartiere denominato “Fondo Gesù”, 41 dosi di sostanza stupefacente del tipo “eroina”, contenute in una busta trasparente e confezionate in involucri di cellophane bianco termosaldato, del peso complessivo di 29,7 grammi, mentre nella nottata odierna ha segnalato all’Autorità amministrativa, ai sensi dell’art. 72/75 D.P.R. 309/90, in quanto assuntori di sostanza stupefacente due cittadini italiani, rispettivamente di anni 18 e 35, nel quartiere denominato “Fondo Gesù” ed in via Nazioni unite. In totale, dopo gli accertamenti tossicologici di natura preliminare esperiti dal personale del Gabinetto provinciale di Polizia scientifica, sono stati posti sotto sequestro 29,7 grammi di sostanza stupefacente del tipo eroina, 5,9 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, e 0,5 grammi di “hashish”».

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

carabinieri palazzina tufoloOperazione antidroga, questa mattina, da parte dei carabinieri della compagnia di Crotone nel quartiere di Tufolo. I Carabinieri della locale Compagnia, unitamente ad unità cinofile della Squadrone cacciatori eliportato di Vibo Valentia, hanno attuato un servizio straordinario e mirato di controllo del territorio. Nello specifico, una trentina di carabinieri hanno dato esecuzione ad una perquisizione di una palazzina di cinque piani nel quartiere Tufolo, dove sono state identificate 22 persone, controllati veicoli ed eseguite perquisizioni personali, veicolari e domiciliari. L’attività ha consentito di arrestare per il reato di detenzione, ai fini di spaccio, di sostanze stupefacenti, P.L., già detenuto domiciliare 29enne, crotonese, disoccupato, trovato in possesso di 1,2 chilogrammi di marijuana e relativo materiale per il confezionamento, nonché G.C. 21enne, operaio crotonese, trovato in possesso di  58 grammi della stessa sostanza stupefacente. Il tutto è stato posto sotto sequestro.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

firma convenzione fondo gesu gentiloni«Un'altra giornata importante – informa una nota del Comune capoluogo – ha caratterizzato la città di Crotone. Una giornata vissuta a Roma, a Palazzo Chigi. Questo pomeriggio infatti nella sede del Governo, il sindaco Ugo Pugliese ha sottoscritto con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni la convenzione che disciplina il finanziamento per la realizzazione dei progetti di riqualificazione delle periferie. In particolare il progetto finanziato dalla Presidenza del Consiglio è relativo alla riqualificazione del quartiere Fondo Gesù ed è consequenziale alla partecipazione da parte del Comune di Crotone al bando emanato con decreto del presidente del Consiglio dei ministri il 25 maggio 2016. La progettazione curata dall'assessore ai Lavori pubblici Tommaso Sinopoli è stata premiata e consentirà la realizzazione di una serie di attività di riqualificazione che interesseranno un quartiere popolare della città: Fondo Gesù. Diciotto nuove unità abitative, il recupero di altre sedici, un centro sociale, il recupero dell'area di pertinenza della scuola materna per svolgere attività ludiche all'aperto a Fondo Gesù. Nello specifico si tratta di quattro interventi per oltre cinque milioni di euro che prevedono: un nuovo edificio che conterrà diciotto unità abitative dislocate su tre livelli per la cui costruzione sono previste tecniche di bioarchitettura, su principi del risparmio energetico e con l'impiego di sistemi di controllo affidati a dispositivi domotici. E l'utilizzo dell'energia solare attraverso elementi fotovoltaici integrati al sistema di copertura. Il secondo intervento prevede il recupero di un edificio dislocato in IV traversa Grandi contenente sedici appartamenti funzionale a garantire l'abitabilità e la sicurezza della struttura. Un terzo intervento riguarda la sistemazione dell'area di pertinenza della scuola materna che potrà essere utilizzata per svolgere all'aperto attività ludiche. Saranno inoltre create oasi di verde attrezzato con giochi ed alberature. Il quarto ed ultimo intervento interessa un edificio pubblico residenziale in II trav. Grandi che sarà riconvertito per essere utilizzato come centro sociale favorendo così l'aggregazione dei residenti che allo stato non dispongono di nessuna struttura. Quando sia significativa la giornata per la città di Crotone lo dimostra il fatto che il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ha voluto essere personalmente presente alla firma delle convenzioni con gli Enti Locali beneficiari della misura. "Ho manifestato al presidente Gentiloni la gratitudine della comunità cittadina per questa giornata che assume un particolare significato sia perché premia la capacità progettuale della nostra amministrazione ma soprattutto perché ci consente di intervenire con un ampio progetto di riqualificazione urbana in un quartiere importante della città i cui residenti vogliamo si sentano pienamente aggregati a tutto il contesto cittadino" ha dichiarato il sindaco Pugliese al termine della cerimonia tenutasi a Palazzo Chigi. "Lo avevo detto nel recente "Rapporto alla Città" nell'ambito di Cantiere Crotone dello scorso 13 dicembre che avremmo dato consequenzialità ad azioni specifiche che porteranno ingenti risorse alla città, come nel caso in specie del finanziamento per Fondo Gesù, finalizzate allo sviluppo economico e sociale del nostro territorio frutto di programmazione, di lavoro, di costante attenzione su tutti i temi che riguardano la comunità di Crotone. Oggi si stabilisce una ulteriore tappa di questo percorso che nei prossimi giorni segnerà altri importanti appuntamenti con concrete risorse che arriveranno in città e che ci permetteranno di realizzare o completare importanti opere" ha aggiunto il sindaco Pugliese. "Quella di oggi è una opportunità non data al sindaco ma ai cittadini. Questo è il mio pensiero. A quei cittadini che devono abitare e stare in luoghi degni di una città. In un paese dove gli impegni di prendono ma non sempre si portano a termine abbiamo concretizzato il nostro impegno verso la gente" ha concluso il sindaco Pugliese».

 

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

sala giochi fondo gesu carabinieriSospensione di 10 giorni dell'attivita' per una sala giochi del quartiere "Fondo Gesu'" a Crotone. Il provvedimento e' stato eseguito dai Carabinieri in seguito ai controlli effettuati nei mesi di settembre e ottobre scorsi ed e' stato emesso dal Questore di Crotone perche', durante le verifiche, sarebbe stato accertato che l'attivita' era ritrovo di persone note alle forze di polizia, trovate anche in possesso di un bilancino di precisione, probabilmente utilizzato per lo spaccio di sostanza stupefacente. Nel locale, inoltre, e' stata accertata la presenza non autorizzata di minori.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 3 di 7