Venerdì, 29 Maggio 2020

PRIMO PIANO NEWS

«Buone notizie dal fronte rifiuti: da domani, sabato 23 maggio, Akrea potrà tornare a conferire i rifiuti a Ponticelli. Questo significa che già a partire da domani, e per tutta la prossima settimana, gli operatori di Akrea saranno impegnati a rimuovere i cumuli di spazzatura ammassati lungo le vie cittadine». Lo rende noto l'azienda in-house del Comune di Crotone.

Pubblicato in In primo piano

«Permane purtroppo critica la situazione dei rifiuti in tutta la Calabria. Come riferito in una nota precedente, il problema è dovuto al fermo del termovalorizzatore di Gioia Tauro e al contestuale inutilizzo, per decisione della giunta regionale, della discarica di Columbra, che accoglie da anni gli scarti di lavorazione degli impianti di trattamento dell‘intera regione». È quanto scrive Akrea, l’azienda in-house del Comune di Crotone, in un comunicato.

Pubblicato in In primo piano

«L’ingegnere Gianluca Giglio – informa una nota – ha assunto ufficialmente oggi la carica di presidente di Akrea. La nomina è stata formalizzata nel pomeriggio dal CdA della società, che ha così concluso l’iter di insediamento del nuovo amministratore designato dall’ente comunale alla guida della propria azienda in house».

Pubblicato in In primo piano

«Il settore dei rifiuti a Crotone è ormai al collasso! Sono anni che lavoriamo in continuo stato di emergenza e noi Rsu abbiamo più volte denunciato le cause». È quanto denuncia in una nota stampa la Rappresentanza sindacale unitaria di Akrea composta da Giovanni Mungari, Bruno Muscatello, Maurizio Vrenna, Pasquale Arcuri e Giovanni Grande.

Pubblicato in Attualita'

«Continua a essere problematica la situazione dei rifiuti in città, così come in tutta la regione». È quanto scrive in una nota Akrea, l’azienda in-house del Comune di Crotone che si occupa della raccolta e del conferimento dei rifiuti in città.

Pubblicato in In primo piano

Akrea informa che: «Si avvia verso la normalità il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani (Rsu) in città, il cui conferimento a Ponticelli era stato ridotto del 50% nei giorni scorsi a seguito della limitata operatività del termovalorizzatore di Gioia Tauro».

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 19