fbpx
Lunedì, 06 Dicembre 2021

PRIMO PIANO NEWS

«Mentre l’ennesima emergenza rifiuti in città – si legge in una nota – sta rivelando tutte le contraddizioni (e le perversioni) del sistema a livello regionale, Akrea rivolge un appello agli utenti a utilizzare in modo ancora più incisivo i contenitori stradali per la differenziata al fine di ridurre gli accumuli di spazzatura lungo le strade».

Pubblicato in In primo piano

«Emergenza rifiuti, riprende con gradualità il conferimento a Ponticelli». È quanto riferisce in una nota Akrea, l’azienda in-house del Comune di Crotone che si occupa tra l’altro della raccolta e del conferimento dei rifiuti.

Pubblicato in In primo piano

Akrea informa che: «Sarà attivato lunedì prossimo 5 luglio, con il ritiro del multimateriale (plastica e metalli), il servizio di raccolta differenziata nell’area di Margherita sottana. Come annunciato, infatti, l’operatività partirà dal momento in cui tutta la popolazione residente nella contrada avrà ricevuto la prevista dotazione di attrezzature e la documentazione informativa».

Pubblicato in In primo piano

«Raccolta differenziata? Un bidone al posto del cuore! Si parta dagli impianti non dai bidoni o dai sacchetti». È il commento amaro dell’imprenditore crotonese Mauro Calabretta rispetto alla recente riorganizzazione del servizio di Raccolta differenziata (Rd) avviata da Akrea e Comune di Crotone che, proprio in questi giorni, sta avviando il “porta a porta” in alcuni quartieri periferici (quindi con fornitura di kit e bidoni di plastica), mentre su larga scala si affida alla Rd su strada con i cassonetti multicolore.

Pubblicato in Attualita'

Akrea rende noto che «crescono i volumi dei materiali differenziati raccolti su strada: la riorganizzazione delle postazioni e lo svuotamento puntuale dei cassonetti incominciano a dare risultati, anche se il conferimento degli utenti non è ancora del tutto in linea con le indicazioni del gestore».

Pubblicato in In primo piano

«Da domani sera – informa Akrea (azienda in-house del Comune di Crotone) – i residenti del quartiere Poggio Verde inizieranno a differenziare i propri rifiuti secondo le modalità illustrate (“porta a porta”, “prossimità”), nel resto della città il conferimento dovrà essere effettuato, ancora per qualche tempo, con le forme della “differenziata stradale”».

Pubblicato in In primo piano
Pagina 3 di 30