fbpx
Lunedì, 26 Settembre 2022

PRIMO PIANO NEWS

assegnazione appalto caro cieLa Prefettura ha assegnato oggi in via provvisoria la gara per l'affidamento della gestione del Centro governativo di accoglienza per l'immigrazione - hub regionale e del Centro di identificazione ed espulsione di localita' Sant'Anna del Comune di Isola di Capo Rizzuto in Provincia di Crotone. La commissione ha considerato «congrue» le giustificazioni prodotte dall'Ati che era risultato primo in graduatoria il 22 aprile scorso all'apertura delle buste, ma su cui l'organismo di verifica aveva ravvisato delle anomalie sull'offerta economica. A fronte dei 31,65 euro per la gestione giornaliera dei servizi al migrante proposti dalla Croce rossa e altri, infatti, si era ravvisata un'offerta dell'Ati pari 27 euro che era una pertuale al ribasso superiore a quella consentita dal bando ed c'è stato bisogno quindi di ricorrere a quanto previsto dal Codice degli appalti [LEGGI ARTICOLO]: ossia ad ulteriore valutazione. «Si rende noto - è scritto nella comunicazione odierna della Prefettura - che in data odierna (18 maggio 2086), in seduta pubblica, la Commissione di gara ha comunicato l'esito del procedimento di verifica dell'anomalia sull'offerta prima in graduatuatoria. Al riguardo, le giustificazioni prodotte dall'Ati "Consorzio opere di Misericordia" (mandataria) Puliverde (mandante) - Mediterranea Catering srl (mandante) società cooperativa servizi Crotone Cosec (mandante) - Ristorart Toscana (mandante) sono state considerate congrue. Pertanto - è scritto nella comunicazione - la medesima Commissione di gara ha disposto l'aggiudicazione provvisoria nei confronti del suddetto Consorzio concorrente. Lo scrivente (Prefettura, ndr) - conclude - darà contezza nei prossimi giorni con apposite comunicazioni degli atti consequenziali».

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

prefettura comunicazione appalto centro profughiEcco i contenuti della comunicazione rilasciata dalla Prefettura all'esitito dell'appalto per l'affidamento della gestione del Centro govemativo-Hub regionale e del Cie ubicati nel comune di Isola di Capo Rizzuto [LEGGI ARTICOLO].

 

«Si comunica - scrive il responsabile del procedimento - che, in data 21 aprile 2016, all'esito della seduta pubblica, il presidente della Commissione di gara ha reso noto che l'offerta del Costituendo Ati "Consorzio Opere di Misericordia", prima classificata nella graduatoria stilata, considerando il totale dei punteggi attribuiti per l'offerta tecnica e quella economica, risultata "anomala" ai sensi dell'articolo 86, comma 2, del Codice, in quanto sia il punteggio relativo al prezzo, sia la somma dei punteggi inerenti agli altri elementi di valutazione dell'offerta tecnica sono risultati entrambi superiori ai quattro quinti dei corrispondenti punti massimi previsti dal bando di gara».

 

«Pertanto - spiega la Prefettura -, ai sensi delle disposizioni normative in materia di valutazione delle offerte "anomale" (articolo 87 e segg. del Codice), si è successivamente proceduto, con nota (protocollo 8049 del 22 aprile 2016), a richiedere, al suddetto concorrente di fornire, entro e non oltre 15 giorni naturali e consecutivi dalla ricezione della summenzionata nota, idonea documentazione giustificatrice che sarà successivamente valutata dalla Conunissione di gara, in seduta riservata».

 

«L'esito di tale valutazione - conclude la PRefettura - verrà comunicato in seduta aperta al pubblico, in data che verrà tempestivamente pubblicizzata sul sito di questa Prefettura».

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 2 di 2