Venerdì, 29 Maggio 2020

PRIMO PIANO NEWS

Pubblicato sul sito del Comune di Crotone l'avviso pubblico per le autorizzazioni e concessioni temporanee per l'occupazione suolo pubblico per pubblici esercizi.

Pubblicato in In primo piano

piscina olimpionica2«Si va verso la riapertura della Piscina olimpionica comunale». Lo rende noto l’Amministrazione comunale di Crotone. «L'amministrazione – informa un comunicato – ha già intrapreso da tempo la strada per garantire l'apertura dell'impianto natatorio effettuando tutte le procedure per i servizi di trattamento delle acque, manutenzione ordinaria, pulizia, custodia e vigilanza. Oggi viene pubblicato l'avviso per l'utilizzo degli spazi acqua destinati sia alle attività agonistiche che amatoriali e promozionali. Nell'avviso sono state individuate delle fasce orarie, a canone concessorio agevolato per le squadre agonistiche che rappresentano un patrimonio sportivo della città di Crotone. Un ulteriore passo per l'importante struttura in attesa dell'incontro già fissato con le massime rappresentanze regionali e nazionali della Federazione Italiana Nuoto che hanno già dato la loro disponibilità nell'interesse del mondo sportivo crotonese. L'attività messa in campo dall'Amministrazione è in linea con la programmazione finalizzata a mettere a disposizione delle società sportive crotonesi e degli appassionati tutte gli impianti della città che sono stati recentemente riqualificati».

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

E' stato pubblicato all'albo pretorio l'avviso pubblico di procedura di selezione per l'utilizzo presso il Comune di Crotone di 50 soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga, che hanno acquisito lo status entro il 31 dicembre 2014. Lo comunica l'assessore alle Politiche Sociali Alessia Romano. L'avviso fa seguito alla manifestazione di interesse per la presentazione di percorsi di politiche attive, nelle modalità dei tirocini, rivolta agli Enti pubblici a favore di soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga della Regione Calabria (ai sensi del Decreto Regionale n. 1336 del 9/2/2017). Con il citato avviso pubblico il Comune di Crotone intende procedere alla selezione di 50 unità, disoccupati ex percettori di mobilità in deroga, da utilizzare in percorsi di tirocinio per un periodo di sei mesi. Possono presentare domanda i soggetti precedentemente inseriti nel bacino dei percettori di mobilità in deroga che hanno acquisito lo status entro il 31 dicembre 2014 in possesso di qualifiche compatibili con le prestazioni da svolgere con riferimento alle seguenti figure professionali: manutenzione ordinaria edifici e strutture di proprietà dell'ente, manutenzione ordinaria della viabilità, manutenzione ordinaria di spiagge ed arenili ed annesse zone di accesso, manutenzione ordinaria aree verdi, aree attrezzate, servizi turistico-culturali, servizi di pulizia e servizi di guardiania e portierato, servizi di supporto amministrativo. Le domande dovranno essere redatte utilizzando il modulo allegato all'avviso, scaricabile dal sito del Comune, www.comune.crotone.it, oppure reperibile presso gli uffici dei Servizi Sociali del Comune di Crotone. I richiedenti devono far pervenire la domanda di ammissione entro le ore 12:00 del 31.05.2017 all'Ufficio Protocollo del Comune di Crotone sito in Piazza della Resistenza oppure a mezzo raccomandata A/R.

Pubblicato in In primo piano

I finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Crotone hanno notificato un avviso di conclusione indagini nei confronti dell'amministratore di fatto e di diritto di una società che avrebbe distratto sei milioni di euro dal fallimento. In particolare, gli investigatori hanno scoperto un ammanco di 4,5 milioni di euro di rimanenze di magazzino distratte e di ulteriori 1,5 milioni relativi a immobilizzazioni materiali. Inoltre, nei bilanci della società - fallita nel 2014 - redatti per gli anni dal 2009 al 2012, erano stati esposti crediti inesistenti per quasi un milione di euro, provocando ai creditori un danno rilevante. Le indagini, infine, hanno fatto risalire già a fine 2008 lo stato di decozione dell'azienda che, secondo la Guardia di finanza, è stato abilmente mascherato con gli artifizi riscontrati.

Pubblicato in Cronaca

E' stato pubblicato l'avviso di manifestazione di interesse a partecipare alla coprogettazione esecutiva di un programma territoriale integrato da inserire nel sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati Sprar ai sensi del decreto del ministero dell'Interno 7 agosto 2015. Lo comunica l'assessore alle Politiche sociali Filippo Esposito. L'avviso risponde all'intento di realizzare una programmazione condivisa per la partecipazione al programma di accoglienza integrata inserito nella rete del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar) per il biennio 2016-2017 ed ha come obiettivo quello di implementare il livello di qualità nei servizi offerti per una migliore realizzazione degli interventi di accoglienza, integrazione e tutela favorendo logiche concertative e di collaborazione con l'Ente locale. La coprogettazione integra una programmazione condivisa fissata in uno schema progettuale, conforme alle direttive emanate dall'autorità responsabile del programma di accoglienza integrata, inserito nella rete del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar). Il progetto dovrà essere redatto utilizzando tutta la modulistica indicata sul sito internet www.serviziocentrale.it e prevedere l'individuazione di spazi da destinare a strutture per l'accoglienza dei migranti, i servizi di accoglienza, integrazione e tutela da un minimo di 10 richiedenti/titolari di protezione internazionale o umanitaria e fino ad un massimo di 50 unità per i quali i servizi dovranno essere resi disponibili. I beneficiari, dovranno essere ospitati in strutture private situate nel comune di Crotone dotate di servizi essenziali e degli standard previsti dal "Manuale operativo" Sprar. Il plico contenente la proposta progettuale dovrà pervenire al Comune di Crotone, presso l'Ufficio Protocollo, sito in piazza della Resistenza, 1 entro il termine perentorio delle ore 12,00 del 26 gennaio 2016. Per ogni eventuale ed ulteriore chiarimento ed informazione, gli interessati possono rivolgersi all'ufficio Servizi sociali del Comune in piazza della Resistenza 1, Crotone (email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca