fbpx
Sabato, 18 Maggio 2024

PRIMO PIANO NEWS

Ventuno interventi per complessivi 5.000.000 di euro per opere di riqualificazione e interventi infrastrutturali che rappresentano il primo step di un percorso che prevede l'impiego di complessivi 16.750.000 in cinque anni. È questo il dato complessivo del primo piano annuale degli interventi di cui all'accordo per contributo allo sviluppo stipulato tra il Comune e Eni lo scorso 21 dicembre.

Pubblicato in In primo piano

Elenchi di nomi senza dati anagrafici, situazione debitoria non quantificata e, per alcune aree, nessuna documentazione trasmessa. È caos al Comune di Crotone sulla ricognizione ordinata dall'amministrazione Voce per le aree mercatali di via Giacomo Manna, Mercato centrale e Galleria Nettuno.

Pubblicato in In primo piano

Tutto è bene quel che finisce bene. Una nota del Comune di Crotone, infatti, riferisce che si è svolta, questa mattina nella Casa comunale, «in un clima disteso e di reciproca responsabilità» la riunione fra l'Ente e il management di Akrea Spa.

Pubblicato in In primo piano

«Oggi finalmente la nostra comunità può esultare con piena soddisfazione a seguito dell'accordo tra il Comune di Crotone ed Eni dello scorso dicembre». È quanto scrive Sergio Torromino in qualità di coordinatore provinciale Forza Italia a Crotone.

Pubblicato in Politica

«Atteso che la società non ha raggiunto l’obiettivo di cui all’articolo 9 comma 1 del Contratto, viene a determinarsi una riduzione del canone annuo quale penale da applicare alla società (…) allo stato quantificabile in 670mila euro». A scrivere tutto ciò è il dirigente del settore 6 del Comune di Crotone (Tutela ambiente), Francesco Iorno, all'indirizzo del presidente del cda di Akrea Antonio Bevilacqua.

Pubblicato in Attualita'

«Quello che sta accadendo a Crotone desta grande preoccupazione, amarezza e persino disagio. Essere considerati come gli indigeni sudamericani quando arrivarono i “conquistadores” spagnoli che depredarono le ricchezze di quella gente in cambio di un pugno di perline colorate, mortifica un popolo che un tempo era fiero, orgoglioso e ora vive nella rassegnazione e nell’inganno». È quanto si legge in una nota del “Collettivo Comunisti Crotone”.

Pubblicato in Politica
Pagina 10 di 159