fbpx
Giovedì, 08 Dicembre 2022

PRIMO PIANO NEWS

congesi reportLa riscossione delle bollette dell’acqua è arrivata al 73% nella città di Crotone da parte di Congesi. Lo ha reso noto il sindaco della città Ugo Pugliese nel corso della conferenza stampa di presentazione del report sull’attività svolta dal consorzio che gestisce il servizio idrico integrato nel capoluogo e in altri 11 Comuni del territorio. Con il sindaco Pugliese erano presenti il presidente del Consiglio di Amministrazione di Congesi Claudio Liotti, la vice presidente Lucia Bossi e il consigliere Vincenzo Capozza. Ha partecipato inoltre il sindaco di Verzino Franco Parise. In particolare sono stati poi presentati i numeri relativi ai risultati gestionali del periodo 2016 – 2018. Si è agito su tre aree in particolare: la ricerca delle perdite, l'abusivismo e la morosità. Per quanto attiene l'abusivismo, attraverso la sinergia con la Procura e le Forze dell'Ordine, si sono registrate 2.298 posizioni irregolari su 22.094 accertamenti effettuati e su quelle accertate sono state già regolarizzate 931 posizioni. Sostanzialmente su un fatturato di 533.669 euro è stata già incassata una somma di € 235.709 euro. Per quanto attiene la morosità i dati sono significativi. Si è passati dal dato totale (dei comuni consorziati) dal 47% al 67% di riscossione. Il dato della città di Crotone è passato dal 48% al 73% nel periodo preso in considerazione (2016 – 2017).
«Una gestione virtuosa che ha portato a risultati importanti in un’ottica di legalità, trasparenza, efficienza e efficacia». È stato questo il commento del sindaco Ugo Pugliese in apertura della presentazione del report. Il riferimento del sindaco Pugliese è relativo non solo alla gestione del servizio idrico ma anche alla depurazione. Il sindaco Pugliese ha ricordato che l'amministrazione ha dato corso all'attivazione del depuratore cittadino e che da due anni non si verificano più sversamenti in mare proprio grazie all'azione dell'amministrazione e alla sinergia con Congesi. «Non a caso quest'anno è stata registrata la migliore qualità delle acque degli ultimi vent'anni» ha detto il sindaco.
Il sindaco ha anche ricordato che Congesi in forte sinergia con la Procura e le Forze dell'Ordine ha operato una intensa azione anti abusivismo con un impatto notevole dal punto di vista economico oltre che sancire un principio fondamentale di legalità. Sono attualmente 12 i comuni della provincia di Crotone consorziati. Congesi cura, in tutta la provincia, 542 km di rete idrica, 44 serbatoi/potabilizzatori, 13 impianti di depurazione, 86 di sollevamento fognario e 337 km di rete fognaria. Sono 124.902 i cittadini che usufruiscono del servizio a cura di Congesi pari al 71,35% della popolazione totale residente nella provincia di Crotone.
Il presidente di Congesi Liotti, dal suo, ha ricordato che a un anno di avvio della start up del servizio idrico integrato si è iniziato a dare concrete risposte ed ora si è in fase di crescita.

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

lavori conduttura idrica2(Foto: Repertorio)

Congesi, la società che gestisce il servizio idrico in città, comunica che «questa notte procederà alla riparazione definitiva della conduttura danneggiata in via Santa Croce. Per non creare disagi alla cittadinanza i lavori si effettueranno di notte e dalle ore 23 di oggi 5 dicembre fino alle ore 6 di domani 6 dicembre sarà necessaria l'interruzione del servizio idrico nelle zone di seguito indicate. Il servizio idrico sarà sospeso temporaneamente nelle seguenti zone: Zona Vescovatello, Zona San Francesco, Rione Gesù, Via G. Di Vittorio, Zona INPS, Via Giovanni Paolo II, Via Cutro, Via Mario Nicoletta e zone limitrofe, Piazza Pitagora, Via Poggioreale, Via Reggio, Viale Regina Margherita, Zona Marinella, Zona Marina, Vie del Centro Città (Via XXV Aprile, Via Torino, Via Primo Maggio, Via Vittorio Veneto), Zona Stazione FFSS».

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

lavori conduttura idricaCongesi, la società che gestisce il servizio idrico in città, comunica «di aver riattivato la fornitura dell'acqua potabile. Il danno alla conduttura di via Santa Croce si è rivelato più grave di quanto previsto ed ha richiesto interventi tecnici che si sono protratti anche durante la notte scorsa e che avrebbero necessitato di ulteriore tempo per la conclusione delle attività. Tuttavia per non creare disagio alla cittadinanza si è provveduto a ripristinare il servizio idrico. Nei prossimi giorni sarà necessario intervenire nuovamente sulla conduttura in oggetto e sarà cura di Congesi comunicare alla cittadinanza tempi e modi di intervento».

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

Congesi, la società che gestisce il servizio idrico in città, comunica che «il lavoro di via Santa Croce, nonostante gli operai abbiano lavorato tutta la notte, non è stato ancora ultimato in quanto ci sono dei sottoservizi elettrici e del gas che hanno rallentato gli scavi. Congesi sta cercando di ridurre al minimo i disagi erogando la portata minima possibile. Si prevede che il servizio idrico si stabilizzera' in serata».

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

Congesi, la società che gestisce il servizio idrico in città, in relazione ai lavori che sta effettuando per la riparazione dell'improvviso danno verificatosi alla conduttura idrica in via Santa Croce e che hanno richiesto l'interruzione della fornitura idrica in molte zone della città, comunica che «per la sua particolare difficoltà, l’intervento sta richiedendo una serie di operazioni che si stanno effettuando da questo pomeriggio. I tecnici di Congesi stanno lavorando ininterrottamente. Si è rilevato, purtroppo, che il danno alla conduttura è notevole. I lavori proseguiranno fino a tarda notte e, presumibilmente, il servizio idrico non potrà essere ripristinato prima di domani mattina».

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

perdita genericaCongesi, la società che gestisce il servizio idrico in città comunica che «per una improvvisa perdita idrica in via Santa Croce, al fine di procedere alla riparazione, sarà costretta a chiudere il serbatoio di Vescovatello Basso dalle ore 12 di oggi 3 dicembre. In particolare il servizio idrico sarà sospeso temporaneamente nelle seguenti zone: Vescovatello, San Francesco, Rione Gesù, Via G. Di Vittorio, Zona INPS, Via Giovanni Paolo II, Via Cutro, Via Mario Nicoletta e zone limitrofe, Piazza Pitagora, Via Poggioreale, Via Reggio, Viale Regina Margherita, Zona Marinella, Zona Marina, Vie del Centro Città (Via XXV Aprile, Via Torino, Via Primo Maggio, Via Vittorio Veneto), Zona Stazione FFSS».

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 9 di 19