fbpx
Domenica, 05 Dicembre 2021

PRIMO PIANO NEWS

CIRÒ - Una violenta grandinata si è abbattuta oggi sul crotonese, in particolare a Cirò dove in poco meno di due ore sono caduti 70 millilitri d'acqua causando notevoli disagi e pericoli.

Pubblicato in Cronaca

STRONGOLI - Il corpo senza vita di una donna senza fissa dimora, di cui al momento non si conoscono né l'età e né la nazionalità, è stato trovato sulla spiaggia a Strongoli, nel crotonese. La clochard, secondo quanto è emerso dai primi accertamenti, potrebbe essere deceduta nel corso della scorsa notte a causa del freddo. La donna viveva in una tenda sulla spiaggia. La Procura della Repubblica di Crotone, informata dai carabinieri, ha disposto l'autopsia sul corpo della donna.

Pubblicato in Cronaca

Dalle prime luci dell’alba di oggi Crotone e il suo territorio sono colpiti dal flagello del maltempo che imperversa su tutta la costa ionica calabrese.

Danni si registrano nella città capoluogo, così come a Isola Capo Rizzuto, Cutro e Papanice dove il forte vento ha abbattuto degli alberi, scoperchiato parzialmente i tetti di alcuni fabbricati, divelto insegne di negozi, segnali stradali e sostegni della corrente elettrica. In particolare, mentre era in corso su via Giovanni Paolo II a Crotone una diretta per la trasmissione “Buongiorno regione”, un mezzo di una troupe del Tgr Calabria è stato colpito da un albero accasciatosi sul suolo a causa del forte vento.

Il Centro operativo comunale di Protezione Civile, intanto, con tutti gli uomini e mezzi, i volontari, gli uomini del Comando di Polizia locale per tutta la notte sono stati sul territorio per monitorare la situazione. Anche questa mattina proseguono le operazioni di Protezione Civile. Il Centro Operativo Comunale di Protezione Civile è attivo h 24 e raccomanda prudenza e collaborazione, invitando a limitare in queste ore gli spostamenti.

 

 

Pubblicato in Cronaca

Ordinanze di chiusura delle scuole anche domani a Crotone e Isola Capo Rizzuto in ragione dell'allerta meteo di colore rosso. «Scuole chiuse domani 12 novembre – informa una nota del Comune di Crotone –: il vicesindaco Benedetto Proto, in considerazione della allerta livello rosso emanata dalla Protezione civile regionale, ha disposto la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado. Si rinnova l'invito alla cittadinanza alla massima prudenza nelle prossime ore e a limitare gli spostamenti».

Sempre a seguito dell'allerta meteo è stato attivato il Centro operativo comunale di Protezione Civile è già stato attivato che con uomini e mezzi sarà sul territorio per monitorare la situazione.

Anche a Isola Capo Rizzuto, informa il comandante della Polizia Locale, Francesco Iorno, le scuole rimarranno chiuse per il secondo giorno consecutivo a causa del maltempo.

Previsioni meteorologiche sulla Calabria a cura del Centro funzionale multirischi dell'Arpacal: L'area del Mediterraneo è interessata da un'ampia circolazione depressionaria che sarà causa di una intensa fase di maltempo, specie al meridione. I fenomeni saranno accompagnati da una forte ventilazione.

PREVISIONE PER LUNEDI' 11 NOVEMBRE 2019
Cielo: nuvoloso;
Precipitazioni: diffuse e persistenti, anche a carattere di rovescio o temporale, soprattutto sui versanti ionici e meridionali;
Temperature: stazionarie;
Venti: di burrasca sud-orientali;
Mari: Da molto mossi ad agitato.

PREVISIONE PER MARTEDI' 12 NOVEMBRE 2019
Cielo: nuvoloso;
Precipitazioni: diffuse e persistenti, anche a carattere di rovescio o temporale, soprattutto sui versanti ionici e meridionali;
Temperature: in aumento;
Venti: di burrasca sud-orientali;
Mari: da agitati a molto agitati.

 

Pubblicato in Cronaca

maltempo unieuro«I tecnici del dipartimento nazionale della Protezione civile oggi a Crotone: il governo al lavoro per non lasciare soli imprenditori e cittadini». È quanto reso noto da Elisabetta Barbuto, portavoce M5s alla Camera.
«In data odierna – racconta la deputata Cinquestelle – si è svolto sui luoghi e presso le imprese di Crotone interessati dalla tromba d’aria del 24 novembre 2018, ad opera di tecnici del dipartimento nazionale della Protezione civile, il sopralluogo originariamente stabilito per la scorsa settimana e, quindi, rinviato ad oggi a causa delle avverse condizioni meteorologiche».
«Avevo già avvisato gli imprenditori crotonesi – riferisce la parlamentare – che oggi avrebbero ricevuto la visita dei tecnici i quali proseguiranno la loro visita in Calabria recandosi domani nella Sibaritide sui luoghi colpiti dall’alluvione del 27-28 novembre 2018 – spiega ancora la portavoce pentastellata – la loro visita era stata preannunciata dal dirigente responsabile del settore con il quale ci risentiremo in seguito all’acquisizione della documentazione relativa al sopralluogo sulla scorta della quale verranno adottati i provvedimenti che saranno ritenuti più idonei a sostegno delle attività imprenditoriali danneggiate».
«Sarà bene ricordare – insiste ancora la Barbuto – che il ministro Barbara Lezzi, recatasi sui luoghi interessati nell’immediatezza, aveva garantito agli imprenditori che il governo non li avrebbe lasciati soli. Ed in effetti, il ministro ed i suoi collaboratori, con i quali sono in costante contatto, si stanno occupando della situazione con estrema attenzione e sensibilità».
«Personalmente – ha chiuso la deputata portavoce M5s – ho sollecitato e chiesto, al netto di ulteriori richieste, che il Governo vari un provvedimento di sospensione delle scadenze fiscali e contributive in favore delle imprese danneggiate. Per l’adozione di qualunque tipo di provvedimento, infatti, si rivelava imprescindibile il dovuto sopralluogo svoltosi in data odierna in esito al quale si auspica che, in tempi rapidi, le imprese possano avere delle risposte concrete».

 

 

 

 

Pubblicato in Politica

vento danni fondo gesù carabinieriNumerosi interventi dei carabinieri per le avverse condizioni meteo nel territorio di Crotone. I militari del Comando provinciale sono intervenuti in molti comuni della provincia per far fronte alle numerose segnalazioni per danni provocati dalle cattive condizioni meteorologiche dovute al forte vento che ha danneggiato tetti di edifici, l’abbattimento di alberi ed il ribaltamento di veicoli. Numerosi anche gli interventi nelle zone più periferiche dei comuni della provincia per fornire assistenza a cittadini in difficoltà. Nella foto i danni provocati a Crotone dal forte vento su un cantiere in corso alla fine di Fondo Gesù. Un cornicione, invece, caduto da un palazzo in via Cappuccini ha provocato danni a un'auto parcheggiata. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco che stanno provvedendo a mettere in sicurezza l'edificio, mentre Polizia e Municipale hanno momentaneamente inibito il transito sulla via. 

Sempre a causa delle forti raffiche di vento che si stanno abbattendo con particolare intensità nella zona dalla notte scorsa a Crotone è caduto il traliccio dell'antenna radio posta sull'edificio che ospita la Capitaneria di porto. Danni sono stati provocati anche al cancello d'ingresso della struttura.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del Comando provinciale, che hanno poi recuperato il traliccio e messo in sicurezza la zona. In attesa delle riparazione, le comunicazioni sono garantite dagli altri impianti della Guardia costiera lungo il litorale crotonese, oltre che dalla rete di località "Sant'Anna". I venti forti hanno inoltre provocato danni, sempre a Crotone, al tetto di un condominio e sradicato alcuni alberi.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 8 di 19