Domenica, 28 Febbraio 2021

 

 

PRIMO PIANO NEWS

seriea enoteca marino«In considerazione - è scritto in una nota - del momento storico calcistico che la comunità cittadina si prepara a vivere con grande intensità emotiva Confcommercio Crotone promuove l'iniziativa "La vetrina rossoblù". Tutti gli operatori - prosegue il comunicato - sono invitati a creare una vetrina allestita con i colori della squadra della nostra città; l'invito è esteso anche a tutti coloro i quali, pur vivendo altrove, vogliono esprimere la loro vicinanza alla città in un momento particolarmente importante per la nostra comunità. Le 3 vetrine più belle verranno valutate e premiate da un'apposita commissione costituita presso la Confcommercio di Crotone. Tutti coloro che vogliono aderire all'iniziativa - conclude il comunicato - possono inviare le proprie foto all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.».

 

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

comune rossobluMancano poche ore al match di questa sera tra Crotone e Spezia e la febbre da serie A sta salendo in tutti. Mentre in città balconi, negozi, uffici, palazzi si colorano con un tripudio di bandiere rosso blu per lanciare la volata al Crotone Calcio anche il palazzo comunale si è "vestito" con i colori della squadra dei fratelli Vrenna. «Sono stati in migliaia - scrive il Comune - ad aderire all'invito dell'Amministrazione comunale, arricchendo di bandiere i balconi della città per preparare quella che si appresta ad essere una grandissima festa popolare non appena arriverà la matematica certezza della serie A. Numerosi - prosegue il comunicato - quelli che stanno inviando le foto dei propri balconi alla pagina social del Comune di Crotone. Anche il sindaco Peppino Vallone ha voluto che il palazzo di città, il palazzo dei cittadini, vestisse i colori della squadra che sono anche i colori della città. Una gigantesca bandiera rosso blù è stata calata dall'alto del palazzo comunale. Altre sorprese "rossoblu" - rende noto il comunicato - sono previste per il palazzo comunale e per la città ma in attesa tutta la comunità si stringe intorno ai ragazzi di mister Juric in queste ore decisive per la storia non solo sportiva della città di Crotone».

Pubblicato in Cronaca

crotone esultanza terniIn città la febbre da A ha ormai conquistato tutti ed è cosa naturale perché è ormai cosa fatta, anche se manca l'aritmetica certezza. Venerdì allo Scida arriva lo Spezia e il ds Ursino ha già richiamato alla prevendita i tifosi quando l'incontro con la Ternana di sabato scorso era appena terminato.

 

La promozione matematica in A degli squali arriverà in questo weekend, dunque alla 36esima giornata, solo in ragione di alcuni risultati delle altre squadre di B. In pratica, le altre inseguitrci non dovranno raggiungere (o superare) quota 58 punti in classifica (ad accezione del Bari verso cui il Crotone gode del vantaggio degli scontri diretti).

 

Lo schema è stato elaborato della Lega di B sul sito ufficiale dove è facilemente consultabile. Innanzitutto, l'undici di Juric dovrà battere lo Spezia: i liguri hanno infatti accumulato 57 punti a 6 gare dalla fine (hanno ancora 18 punti in palio).

 

Poi bisognerà sperare in un pareggio tra Pescara e Cesena (si sfideranno venerdì sera), in modo che le due squadre non arrivino a quota 58. Se questa quota di classifica la raggiungesse solo il Bari (che non dovrebbe vincere quindi nella gara casalinga contro il Como), varrebbero le sfide tra rossoblù e biancorossi che sono a vantaggio del Crotone.

 

Ma non basta: a questa concatenazione di risultati va aggiunta una sconfitta del Trapani contro l'Ascoli. I siciliani, con un eventuale successo, infatti, salirebbero a 59 punti e negherebbero così la gioia della promozione aritmetica al Crotone in questa tornata.

 

Altro record raggiunto dai rossoblù in questo campionato è quello dei punti. Per trovare nella serie Cadetta una promozione con così largo anticipo si deve risalire al campionato 1977/78 (quando la vittoria valeva 2 punti) e, ad acciufarla, fu l'Ascoli di Mimmo Renna in panchina che ottenne la certezza matematica con 7 giornate d'anciticipo.

 

Dalla stagione 1994/95 ai giorni nostri, però, sarebbe la prima volta che una formazione conquisti la Serie A con 6 turni di anticipo.

 

 

 

Pubblicato in Sport

arrivo bus crotone[VIDEO] È già un clima da serie A. Alcune centinaia di tifosi, infatti, nella notte, hanno accolto la squadra del Crotone al rientro da Terni dopo la vittoria. Anche se manca l'aritmetica, il successo esterno ha di fatto sancito la promozione in Serie A. Il pullman della squadra, giunto davanti al piazzale dello stadio Ezio Scida all'una di notte, è stato accolto con cori di giubilo e sventolio di bandiere.

 

I tifosi hanno poi intonato cori festosi e portato in trionfo i loro beniamini. Il primo a scendere dal bus è stato Ante Budimir, il centravanti che con i suoi gol ha portato il Crotone in Serie A. Subito dopo, Juric che finalmente si è lasciato andare ed ha festeggiato con i tifosi la conquista di un traguardo inatteso. Il Crotone, con la vittoria per 2-1 sulla Ternana di ieri, ha toccato quota 73 punti e - a 7 gare dalla fine - ha portato a +5 il vantaggio sul Cagliari e a +16 quello sulle terze in classifica, Bari e Spezia.

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 12 di 12