Martedì, 01 Dicembre 2020

PRIMO PIANO NEWS

Tutela della salute: vertice tra sindaco, assessori e direzione Asp di Crotone

Posted On Lunedì, 19 Ottobre 2020 12:51 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

«La tutela della salute – si legge in un comunicato del Comune di Crotone – è un altro dei punti cardine dell'azione amministrativa del sindaco Vincenzo Voce».

«Non a caso – prosegue la nota – lo stesso sindaco ha fortemente voluto una specifica delega assessorile su una materia fondamentale per la comunità cittadina. Questa mattina il sindaco ha indetto una riunione nella casa comunale per condividere con l'Azienda sanitaria provinciale una serie di azioni che vanno in questa specifica direzione. All'incontro con i vertici dell'Asp, erano presenti il direttore generale Francesco Masciari e il dottor Francesco Bennardo, hanno partecipato l'assessore Carla Cortese che ha la delega alla Tutela della salute e gli assessori Sandro Cretella e Ugo Carvelli. Un lungo colloquio durante il quale si è esaminato a 360° gradi il tema a partire naturalmente dall'emergenza epidemiologica anche alla luce del recente Decreto della presidenza del Consiglio dei ministri».

«Il sindaco – riferisce la nota – ha illustrato le misure che già sono state adottate in tema di prevenzione e quello allo studio per contenere la diffusione del Coronavirus che rappresenta sicuramente un fenomeno preoccupante ma che nel nostro territorio ha avuto nel recente passato una diffusione più contenuta rispetto al resto del paese. L'obiettivo è continuare su questa strada anche attraverso la stretta collaborazione con l'Azienda sanitaria provinciale. Altri temi sul tavolo sono stati quelli legati alla bonifica dell'ex aree industriali e dei siti in città rispetto all'importanza di ottenere finalmente una definizione per il territorio che possa da un lato essere elemento di sicurezza per la salute dei cittadini ma anche volano di sviluppo con soluzioni che tengano prioritariamente conto della tutela dell'ambiente e della salute pubblica. Anche su questo tema c'è piena sintonia di vedute con l'Azienda Sanitaria Provinciale».

«Il sindaco – rende noto il comunicato – ha anche anticipato che in qualità di presidente della Conferenza dei sindaci della provincia convocherà la stessa tenuto conto che l'Azienda ha elaborato una nuova stesura dell'atto aziendale che sarà sottoposta all'attenzione della Conferenza. Si è parlato della ipotesi di trasferimento dei locali dal poliambulatorio di corso Messina alla struttura nel quartiere Tufolo per le quali il sindaco sta assumendo informazioni e si riserva di determinarsi al riguardo. Si è fatto riferimento alla struttura di corso Messina, ex sede dell'Usl numero 16, attualmente in stato di abbandono per la quale l'Asp ha richiesto un finanziamento per la realizzazione di un palazzetto per l'autismo. Un'idea progettuale per la quale l'amministrazione ha dato ampia disponibilità».

«Inoltre Comune e Azienda – conclude la nota –, che hanno ricevuto comunicazione al riguardo dalla Prefettura, si adopereranno per presentare un progetto comune per il quale è previsto un finanziamento di 450.000 euro per misure di contrasto all'incidentalità dovuta sia all'abuso di alcol e stupefacenti».