fbpx
Sabato, 04 Dicembre 2021

SPORT NEWS

BOXE│Loriga ci riprova: sfidera' il campione italiano Esposito per il titolo welter

Posted On Giovedì, 18 Novembre 2021 18:48 Scritto da Giuseppe Livadoti

Pugilato, Tobia Loriga di nuovo sul ring per riprendersi il titolo Italiano pesi Welter contro Nicolas Esposito. L’assessore allo sport Luca Bossi: “L'amministrazione darà il massimo sostegno al pugile crotonese”.

Non si rassegna lo “Squalo rossoblù” ad aver abdicato al termine del combattimento (27 febbraio 2021) dal titolo di Campione italiano pesi Welter a favore dell’allora sfidante Nicolas Esposito. Il verdetto emesso dai giudici con il minimo scarto a favore di Esposito è stato giudicato non veritiero dal pugile crotonese.

La rassegnazione è sempre ultima a morire e lo Squalo vuole continuare ad azzannare ancora nonostante i quarantaquattro anni che compirà quando salirà sul ring il prossimo mese di febbraio/marzo. Sulla distanza delle dieci riprese affronterà il campione in carica Nicolas Esposito. Un match certamente non facile per il pugile crotonese considerando la differenza d’età tra i due sfidanti: Loriga 44 - Esposito 25.

Il prossimo 22 novembre ci sarà la gara per aggiudicarsi l'organizzazione della sfida tricolore. Tobia, ma con lui tutta la città, è intenzionato a proporre che l'evento, che si terrà presumibilmente la prossima primavera, si tenga a Crotone.

Con il campione crotonese erano presenti alla conferenza stampa di presenmtazione del match svoltasi in mattinata presso la Casa della cultura del comune di Crotone l'assessore allo Sport Luca Bossi, la delegata provinciale del Coni Francesca Pellegrino e il presidente del Comitato Federazione Pugilistica della Calabria Fausto Sero.

“Una sfida che mi fa gola. Quando la federazione mi ha comunicato la possibilità di affrontare nella città di Pitagora il campione italiano, ho accettato senza alcun indugio. Mio padre, pugile anche lui, a proposito dell’età mi avrebbe detto: quando si è in perfetta forma fisica e con tanta voglia di combattere, gli anni non contano”, ha dichiarato Tobia durante la conferenza stampa. E gli anni non saranno certamente un handicap per la prossima sfida. L’amaro della sconfitta immeritata che gli ha portato via il titolo italiano, sarà il valore aggiunto a favore dello Squalo affinché la rivincita sia a suo favore. Come non sarà deludente la partecipazione degli sponsor in termini economici per consentire che il combattimento si possa svolgere a Crotone presso il PalaMilone. L’Assessore allo sport, Luca Bossi, per quanto riguarda la struttura ha dichiarato: “Crotone ha una serie d’impianti sparsi nella Città. Ci auguriamo che sia disponibile il giorno del combattimento quello principale, PalaMilone, già in fase di ripristino, per offrire a quanti seguiranno il combattimento da tutta Italia attraverso la ripresa televisiva una bella immagine di Crotone”. Francesca Pellegrini delegata Coni provinciale: “Tobia rappresenta la caparbietà, la volontà, il modello dello sportivo che tutti dovrebbero imitare. Ben vengano queste occasioni che danno la possibilità di parlare dell’importanza dello sport in genere affinché faccia da traino per tantissimi giovani verso questa nobile arte”.    

Ancora una volta spetta allo Sport tenere alta la “dignità” di una Città retrocessa all’ultimo posto per qualità della vita, stando alle statistiche nazionali di questi giorni. Tobia crede nella sua affermazione contro il campione Nicolas Esposito e perché quest’avvenga si sta preparando nel migliore dei modi.