Sabato, 04 Luglio 2020

SPORT NEWS

Che passo Crotone! Simy regala i tre punti ai rossoblu' in extremis contro il Pisa

Posted On Martedì, 03 Marzo 2020 23:14 Scritto da Giuseppe Livadoti

Serie BKT 27esima giornata│Terzo successo consecutivo del Crotone.

Tebellino.

Crotone  1

Pisa        0

Marcatori: Simy 93°

Crotone (3-5-2): Cordaz, Curado, Marrone, Golemic, Molina, Benali, Barberis, Crociata (Jankovic), Mazzotta (Mustacchio), Armenteros (Messias), Simy. All. Stroppa

Pisa (4-3-1-2): Gori, Meroni (Pisano), Caracciolo, Benedetti, Belli, Marin, Soddimo, Pinato (De Vitis), Vido (Lisi), Marconi, Siega. All. D'Angelo

Arbitro: Alessandro Prontera di Bologna

Assistenti: Robilotta - Palermo

Quarto giudice bordo campo: Luigi Carella di Bari

Ammoniti: Barberis, Meroni, Marrone, Soddimo, Benedetti

Angoli: 11 a 1 per il Crotone

Recupero: 5 minuti

Spett. tot. 5.686 € 35.916; biglietti 1.387 € 7.538; abbonati 4.299 rateo € 28.378

La partita. Inizia il Pisa ad avviare il gioco e mantiene il boccino delle giocate nei primi minuti con affondi i profondità e lungo le fasce. Il Crotone si fa notare dopo il quattordicesimo minuto con Armenteros che manda il pallone in direzione di Simy per completare al meglio la giocata. Nulla di fatto e si continua a viso aperto senza pensare a difendersi, ma con lanci lunghi in profondità da una parte e dall'altra. Il gol lo avrebbe meritato il Crotone in due occasioni. Al minuto venticinque, ad esempio, con Molina che calcia il pallone da fuori area e che trova pronto Cori a respingerlo oltre la traversa. Un minuto dopo, è Simy di testa a colpire bene il pallone calciato dalla bandierina da Barberis: sulla linea di porta lo respinge un difensore. Poco propositivo Mazzotta lungo la fascia sinistra, lenta la manovra del  centrocampista Barberis, bene come sempre Molina a destra. Nessun problema per quanto riguarda la difesa. Ospiti veloci in fase offensiva con Siega e Marconi però ben controllati in prossimità dei sedici metri. Discreta la prova dell'ex Vido. Attento il reparto difensivo con la coppia centrale Caracciolo, Benedetti. L'assenza di Messias, nella prima parte, ha penalizzato la spinta offensiva del Crotone. L'inconsistenza di Mazzotta viene notata da Stroppa che lo manda in anticipo negli spogliatoi per fare posto a Mustacchio. È tempo per l'ingresso di Messias che entra in sostituzione di Armenteros non troppo brillante come nelle prececenti partite. L'ingresso di un attaccante fresco, obbliga il tecnico D'Angelo a richiamara il difensore Meroni per un altro difensore, Pisano....

 CONTINUA A LEGGERE