fbpx
Giovedì, 18 Luglio 2024

SPORT NEWS

Crotone brutta uscita casalinga, prima sconfitta stagionale con la Turris

Posted On Lunedì, 11 Settembre 2023 00:16 Scritto da Giuseppe Livadoti

Serie C/girone C seconda giornata| Il Crotone sconfitto davanti al proprio pubblico dalla Turris superiore in ogni reparto. 

 

Tabellino

Crotone   2

Turris      3 

Marcatori: 21° Cum, 31° Maniero, 46° Tumminello, 47° Maniero, 80° Vuthaj 

Crotone (4-2-3-1): Dini, Leo (Giannotti), Papini, Gigliotti, Giron, Felippe (Vuthaj), Vitale (Cantisano), Tribuzzi, Petriccione, D'Ursi (Pannitteri), Tumminello (Gomez).  All. Zauli 

Turris (4-4-2): Pagno, Frascatore, Franco (Pugliese), Cocetta, Contessa Miceli, Giannone (De Felice), Cum, Scaccabarozzi, Nocerino (Matera), Maniero (D'Auria).  All. Caneo  

Arbitro: Samuele Andreano di Prato

Assistenti: Marco Matteo Barberis di Collegno Matteo Paggiola di Legnano Quarto giudice a bordo campo: Mauro Gangi di Enna

Ammoniti: Tumminello

Angoli: 4 a 4

Recupero: 2 e 5 minuti

Spettatori: 4.500 incasso euro 22.200,3

Il commento. Nella continuità del successo esterno in quel di Catania alla prima giornata, anche davanti al proprio numeroso pubblico il Crotone avrebbe dovuto evadere al meglio il secondo impegno contro un'ambiziosa Turris. E' La squadra campana, arrivata all'Ezio Scida dopo avere sconfitto il retrocesso Benevento, a conquistare il secondo successo e rimanere in vetta alla classifica. Pitagorici disuniti in difesa, poco pratici a centrocampo e mediocri in fase offensiva. I gol a loro favore avrebbero dovuto essere di più, quelli subiti di meno. Confermati inizialmente gli stessi undici della precedente formazione da parte di Zauli. Ospiti con due soli cambi. Fuori il portiere Fasolino e il centrocampista Burgio sostituiti rispettivamente da Pagno e Miceli.  Avvio delle giocate da parte della Turris ma è il Crotone che pressa gli avversari nella propria metà campo creandosi diverse azioni da gol. E' l'attaccante Tumminello a mettersi in evidenza avendo tra i piedi il pallone da mettere dentro al primo e al quattordicesimo minuto. Crotone impreciso col passare dei minuti nei disimpegni e nelle impostazioni. Felippe, Vitale, Petriccione e Tribuzzi non sono mai riusciti a tenere alta la squadra. D'Ursi lento sulla fascia destra non si è mai incuneato tra le retrovie avversarie con pericolosità. Del modo di giocatore del Crotone ne approfitta la Turris che passa in vantaggio al quattordicesimo minuto in ripartenza sfruttando un errore di Tribuzzi in fase d'attacco. Autore del vantaggio ospite Cum. Crotone inesistente nel tentare di rimontare lo svantaggio. La Turris raddoppia al trentunesimo con Maniero che di testa mette dentro il pallone proveniente dalla bandierina. Il Crotone continua ad essere inesistente fino al termine del primo tempo. Ancora una volta la squadra di mister Zauli ha dimostrato di non sapere gestire la prima parte della partita. Ripresa che sembra dover cambiare volto per l'immediato gol realizzato da Tumminello al quarantaseiesimo. l'entusiasmo dura poco, il tempo di riprendere il gioco e la Turris si porta nuovamente sul doppio vantaggio con Maniero. Difesa pitagorica inesistente come in occasione dei precedenti gol subiti. Cambi obbligati per Zauli dovendo rincorrere quantomeno il pareggio. Fuori Tumminello e Felippe, dentro rispettivamente Gomez e Vuthaj al suo debutto in campionato. Ed è proprio questultimo al minuto ottanta a mettere dentro il secondo pallone. Nei minuti successivi non c'è stato da parte del Crotone la forza di pareggiare. Dopo questa sconfitta per il Crotone è tutto da rifare a proposito del modo di stare in campo e della disposizione tattica. La Turris, sei gol in due partite e tre subiti, evidenziano lo spessore della squadra allenata da Caneo.