fbpx
Martedì, 16 Agosto 2022

SPORT NEWS

Crotone tutto cuore e coraggio: strappa un prezioso pareggio a Parma

Posted On Domenica, 30 Gennaio 2022 16:38 Scritto da Giuseppe Livadoti

Serie BKT recupero 19esima giornata | Ottimo pareggio del Crotone nei minuti finali con Marras.   

Tabellino.

Parma     1 

Crotone   1   

Marcatori: 38° Vazquez, 89° Marras   

Parma (3-4-1-2): Buffon, Del Prato, Danilo, Cobbaut, Rispoli, Sohm (Juric), Schiattarella (Cassata), Vazquez, Costa (Coulibaly), Benedyczak (Bonny), Man (Tutino). All. Iachini 

Crotone (3-4-2-1): Saro, Nedelcearu (Calapai), Canestrelli, Cuomo, Mogos, Estevez, Awua (Kone), Sala (Schnegg), Maric, Giannotti (Kargbo), Mulattieri (Marras). All. Modesto   

Arbitro: Francesco Meraviglia di Pistoia  Assistenti: Perrotti – Palermo  Quarto giudice a bordo campo: Mattia Caldera di Como  Var: Prontera – Avar: Lombardo 

Ammoniti: Mulattieri, Canestrelli. Awua, Iachini (all. Parma), Rispoli 

Angoli: 12 a 4 per il Crotone  Recupero: 4 e 5 minuti   

La partita. Diciamolo subito: rigore, o punizione dal limite, non si arresta la maledizione del gol subito dal Crotone su palle inattive. Calcio d'avvio da parte del Parma che evidenzia una scarsa padronanza nell'impostare giocate pericolose. È il Crotone che si impossessa della zona centrale del campo con triangolazione che mettono in difficoltà il Parma. Nervoso Iachini dalla panchina nel vedere i suoi giocatori poco reattivi nei confronti dei pitagorici. Estevez, Awua, Sala sulla linea mediana, Mogos e Giannotti sulle fasce e con Maric e Mulattieri ed alternarsi come prima punta, sempre puntuali nel gestire il pallone. I continui calci d'angolo (nove)  conquistati dal Crotone nel primo tempo, contro i due dei locali, confermano il buon gioco espresso dagli uomini di mister Modesto. Il calcio comprende anche le punizioni dal limite che hanno la capacità di fare cambiare il volto all'incontro. È quanto è successo al minuto trentasei quando Vazquez porta in vantaggio la propria squadra in seguito ad una punizione dal limite. Pallone che s'insacca all'incrocio dei pali alla destra di Saro.  Non si scoraggiano i pitagorici per il gol subito e con Canestrelli al quarantaduesimo avrebbero potuto pareggiare se Buffon non gli avesse respinto il pallone sulla linea. Ripresa a favore dei locali nei minuti iniziali. Mister Modesto ha pensato bene di togliere lo stanco Mulattieri ed al suo posto Maras. Ancora due cambi tra i pitagorici al minuto cinquantasei: fuori Giannotti e Awua per Kargo e Kone. Crotone a trazione anteriore con tre attaccanti. Non si fa attendere la sostituzione degli altri due giocatori a disposizione di Modesto e manda in campo Calapai in sostituzione di Nedelcearu e Schnegg al posto di Sala. Crotone formato nuova edizione con gli ultimi arrivi dal calciomercato. Ospiti con Tutino al posto di Man. Seconda parte dell'incontro all'insegna della quasi noia. Locali sterili nell'affondare le giocate offensive, ospiti senza il giusto mordente per agguantare il pareggio. L'assenza di un vero bomber si sente tra le fila degli Squali. Zero tiri in porta all'indirizzo di Buffon. La partita dura fino al triplice fischio e tutto può sempre succedere. Al minuto ottantanove offensiva del Crotone con Kargbo che in area di rigore trova l'assist per Maras che non ha difficoltà a mettere il pallone alle spalle di Buffon. Minuti finali di fuoco. Parma alla ricerca del gol, Crotone a stringere i denti per mantenere il pareggio e ci riesce. Quattro punti nelle ultime tre giornate conquistati dal Crotone. Quando la classifica obbliga le squadra a conquistare punti in ogni partita per centrare l'obiettivo prefissato, un eventuale passo falso nel momento clou della stagione potrebbe mettere a rischio i buoni propositi. Parma e Crotone per opposti motivi non potevano rinunciare al successo. La squadra del tecnico Iachini pensando alla promozione, quella di mister Modesto, terzultima e distante dalla zona play-out, per la permanenza nella cadetteria. Nell'attuale campionato il percorso del Crotone, lontano dall'Ezio Scida, era lastricato di sconfitte e due soli pareggi. Un viatico che obbligava gli Squali ad incamerare il primo successo esterno pur di fronte ad un avversario di elevato spessore tecnico tra le cui fila annovera il campione del Mondo Gigi Buffon. Non c'è stato il successo da parte del Crotone ma il risultato positivo si. Cosa significherà questo punto guadagnato nel prosieguo della stagione si saprà in occasione delle prossime partite, di sicuro la squadra del presidente Gianni Vrenna ha dimostrato di essere viva e combattiva fino al termine. Gli sviluppi del calciomercato invernale con arrivi e partenze non giudicabili al momento ma c'è la positività del gol realizzato da Marras. Contro il Parma in campo fin dall'inizio i sette/undicesimi della passata giornata. Le novità hanno riguardato il portiere Saro (debutto stagionale al netto della presenza in Coppa Italia contro l'Udinese) al posto di Festa, il ritorno in difesa di Nedelcearu dopo la squalifica e quello di Estevez (ripresosi dall'infortunio) in sostituzione dello squalificato Schirò , in attacco Mulattieri al posto di Borello.  Mister Iachini ha ritenuto opportuno ridare fiducia agli sconfitti contro il Frosinone ad eccezione di Mihaila rimpiazzato da Man in attacco. Decisione bocciata a giudicare dal risultato finale.