fbpx
Martedì, 16 Agosto 2022

SPORT NEWS

Fc Crotone: presentanti i cinque acquisti "invernali". Drago: «Voglio profondita' sulle fasce»

Posted On Giovedì, 22 Gennaio 2015 20:01 Scritto da

crotone acquisti internaI cinque nuovi rossoblù ingaggiati dal Crotone per rafforzare l'organico e quindi risalire la classifica sono stati presentati questo pomeriggio dal ds Giuseppe Ursino presso la sala stampa dell'Ezio Scida. I loro nomi sono già noti all'ambiente rossoblù, essendo stati annunciati man mano che le trattative sono state chiuse. Adesso sono tutti arrivavati nella città pitagorica. Qualcuno ha già giocato, si tratta del portiere Cordaz tra i pali a Terni. Altri conoscono il Crotone per aver già indossato la cassacca rossoblù in passato come nel caso di Kelvin Matute, oppure per aver calcato lo Scida da avversario al pari di Dejan Stojanovic (ex portiere del Bologna) e Adrian Marius Stoian (ex attaccante del Bari). Novità in senso assoluto, ma ha già disputato con la primavera del Crotone un incontro sabato scorso, il difensore Ravy Tsouka Dozi giovane talento francese proveniente dal Nantes. «Abbiamo scelto il meglio - ha dichiarato il ds Ursino - che il mercato offriva a proposito di giovani calciatori. Si tratta di elementi che andranno a rafforzare una squadra, a mio parere e stando anche a ciò che dicono gli esperti, già di per sé in grado di salvarsi senza patemi». Il Giuseppe Ursino ha anche affermato: «Ingaggiare dei giovani di talento non è stato difficile, mentre è più complicato ingaggiare giocatori affermati che sono restii a trasferirsi in una piccola realtà come la nostra». A proposito dell'impiego di alcuni nuovi arrivati in occasione della prossima partita interna contro il Latina, che rappresenta uno spareggio retrocessione, mister Drago ha affermato che ci sarà di sicuro l'impiego di Matute. Per quanto riguarda gli altri siederanno in panchina, pronti ad entrare in corso d'opera. Sull'attuale momento del Crotone il tecnico rossoblù ha dichiarato: «Non abbiamo raccolto quanto dovevamo anche a causa di qualche nostra disfunzione quando abbiamo praticato un gioco orizzontale, anziché cercare la profondità: questo non ha mai pagato in termini di risultato, così come non paga l'impiego delle due punte. Ciò che deve migliorare nella mia squadra è il gioco sulle fasce. Se questo avverrà con continuità - ha concluso Drago -  sarà un Crotone diverso e vincente».