Mercoledì, 30 Settembre 2020

SPORT NEWS

La situazione in Serie A: le possibili lotte per lo Scudetto e la salvezza

Posted On Lunedì, 31 Agosto 2020 15:23 Scritto da Redazione

Dopo il primo e storico approdo del Crotone in Serie A del 2016, la squadra torna a giocare nella competizione più prestigiosa a livello nazionale. I ragazzi di Stroppa sono da poco tornati in campo dopo aver adempito ai protocolli di sicurezza e sono al via gli allenamenti in preparazione all’edizione 2020/2021 della Serie A TIM, ma andiamo a scoprire quale sarà il livello della competizione a cui i pitagorici parteciperanno nuovamente.

Ai piani alti: la Juve rimane favorita ma le rivali sono sempre di più

Sebbene la Juventus abbia concluso l’ultima edizione del campionato al primo posto, vincendo il nono scudetto di fila, in casa bianconera non è tutto rose e fiori: l’esonero di Sarri e il conseguente arrivo di Pirlo, mostro sacro del calcio italiano ma certamente non il tecnico più esperto sulla piazza, in uno con un bilancio sempre più difficile da far quadrare, potrebbe aprire degli spiragli per le squadre che grazie alla crescita fatta registrare nelle passate stagioni possono ora ambire a qualcosa di più di un piazzamento europeo. Stiamo parlando di Inter, seconda classificata nel 19/20 e finalista di Europa League, Lazio, squadra che ha saputo tenere testa alla Juve e insidiarla per la maggior parte del campionato prima del tracollo finale, e Atalanta, vera e propria rivelazione della stagione sia nei confini nazionali che sui palcoscenici europei, dove ha raggiunto un fantastico quarto di finale in cui si è dovuta fare da parte davanti al PSG. La prossima edizione della Serie A sembra essere l’occasione d’oro per queste tre squadre in netta crescita, ma rimarrà ovviamente da vedere se riusciranno a competere con la rosa lunga della Juventus e a reggere la pressione del calendario con il doppio impegno in Italia e in Champions League. Ma non finisce qui: se è vero che le tre squadre che abbiamo appena citato sono le favorite delle scommesse sul calcio di William Hill dopo la Juventus, non dimentichiamoci però di Milan e Napoli, rispettivamente sesto e settimo classificato della scorsa edizione del campionato. La posizione finale in classifica ne riflette l’andamento altalenante in stagione: sia il Milan che il Napoli hanno affrontato un cambio di panchina abbastanza precoce (addirittura alla settima giornata per i rossoneri) che ne ha condizionato i rendimenti in campo, ma i partenopei si sono portati comunque a casa una Coppa Italia vinta ai rigori contro la Juve e un quarto di finale di Champions League, mentre il Diavolo sembra aver ritrovato fiducia nei propri mezzi e al rientro dalla pausa forzata ha mostrato di saper tenere un ritmo da Champions o comunque piazzamenti importanti.

Lotta salvezza: le neopromosse le indiziate, ma il Genoa non avrà vita facile

Come ogni anno, le previsioni danno le neopromosse come le favorite all’immediata retrocessione, ma i precedenti che sfatano queste congetture abbondano. Ciononostante, il passaggio in Serie A, una realtà altamente competitiva e difficile, comporta un adattamento non indifferente e ci sarà da valutare come il Crotone riuscirà ad assorbire l’impatto. Le probabili rivali dirette dei Pitagorici saranno quindi il Benevento di Inzaghi e lo Spezia di Italiano, a cui si aggiungono di diritto Genoa e Torino. Se i granata, nonostante le prestazioni poco edificanti, sono riusciti a tenere sufficiente distanza dalla zona retrocessione e hanno concluso con almeno cinque punti di vantaggio sull’ultima retrocessa, il Genoa ha davvero rischiato fino all’ultima giornata e solo una serie di risultati concomitanti ha decretato la retrocessione del Lecce di Liverani invece che dei rossoblu. Sarà interessante vedere come il Benevento di Filippo Inzaghi, che ha letteralmente dominato la Serie BTK guadagnandosi la promozione con largo anticipo, riuscirà a cavarsela nella massima serie e soprattutto durante gli scontri diretti con la Lazio del fratello Simone.

Dopo l’ufficializzazione delle date di inizio, le squadre hanno iniziato la preparazione per affrontare una stagione che inevitabilmente risentirà degli strascichi lasciati da quella 19/20, la più lunga e bizzarra del calcio italiano ed europeo: per il momento sono previsti cinque turni infrasettimanali e una sosta natalizia dal 23 dicembre al 3 gennaio. Salvo imprevisti e sospensioni, il tutto dovrebbe concludersi il 23 maggio 2021, nella speranza che il Crotone si guadagni la permanenza in Serie A anche per la stagione 2021/2022.