Mercoledì, 20 Gennaio 2021

SPORT NEWS

La società rossoblù: «Drago non si tocca!». E con l'Avellino assenti De Giorgio e Maiello...

Posted On Martedì, 02 Dicembre 2014 19:14 Scritto da

Almeno per il momento, l'esonero dell'allenatore pitagorico non è tra le soluzioni che la società rossoblù intenderà perseguire per risollevare le sorti della squadra ultima in classifica.

È quanto ribadito anche questa settimana dalla società pitagorica. Sembra diventato quasi un leitmotiv ogni qualvolta il Crotone subisce una sconfitta. Del resto, il lavoro che da tre campionati sta conducendo Drago con il Crotone è giudicato positivo da parte degli addetti ai lavori. È questa valutazione comune non solo qui in riva allo stivale, ma anche su scala nazionale. Per la società pitagorica, in estrema sintesi, il tecnico rossoblù non può diventare il capro espiatorio di una situazioni fattasi davvero incandescente. Troppi errori gratuiti e la fragilità caratteriale alcuni giocatori si stanno rivelando un mix decisivo che porta alla sconfitta e restituisce una classifica alquanto penalizzante. I tre portieri: Secco, Bajza, Concetti, ognuno di loro per motivi diversi, non sono in condizioni di reggere la causa della squadra. E se la difesa ha di che farsi perdonare, il reparto più avanzato non è da meno: è ancora da incanalare. Intanto il calciomercato invernale è ormai alle porte. La sua riapertura è prevista per il primo mese del nuovo anno. Sarà un appuntamento che gli addetti ai lavori della società pitagorica non potranno mancare se davvero vogliono accaparrarsi quelle pedine necessarie a mister Drago per presentare in campo una formazione competitiva, in grado di risalire la china. Il cammino che porta alla fine della stagione è ancora lungo e c'è tutto il tempo per recuperare il distacco perduto. Ma ad oggi occorre stringere i denti. Già a partire dalla prossima trasferta in quel di Avellino (sabato 6 dicembre ore 15.00) dove, sul terreno del Partenio, non potranno essere schierati l'attaccante Pietro De Giorgio e il centrocampista Raffaele Maiello (a entrambi una giornata di squalifica da parte del giudice sportivo«). Saranno assenze pesanti, ma che non dovranno precludere la possibilità del risultato positivo.»