fbpx
Lunedì, 27 Giugno 2022

SPORT NEWS

Pallanuoto maschile, sabato al via il campionato di Serie B: Rari nantes a Catania

Posted On Giovedì, 10 Febbraio 2022 17:06 Scritto da Riceviamo e pubblichiamo

Dopo il rinvio imposto dai numeri del contagio pandemico, sabato 12 febbraio prossimo inizierà il Campionato nazionale di pallanuoto maschile di Serie B. Il Campionato vedrà ai nastri di partenza 40 squadre divise in 4 gironi per prossimità territoriale.

L’inizio era prevista per il 15 gennaio scorso e pertanto le previste prime quattro giornate verranno posticipate a fine torneo. Si inizierà dalla Quinta giornata di Campionato. La A.S.D. Rari Nantes L. Auditore, unica società calabrese iscritta, è inserita nel Girone 4, unitamente a n. 7 compagini siciliane - Waterpolo Palermo, Polisportiva Acese Catania, Waterpolo Catania, Ortigia Academy Siracusa, Unime Messina, Etna Waterpolo Catania e Ossidiana Messina – n. 2 compagini campane della città di Napoli – Rari Nantes Napoli e AC Nuoto 2000 Napoli. Le prime due classificate, al termine delle 18 giornate previste (9 d’andata e 9 di ritorno), affronteranno i playoff per la promozione in Serie A incrociando le prime due del girone 3. Altresì l’ultima classificata del Girone sarà retrocesso e la penultima e terz’ultima del girone incroceranno nei playout retrocessione la penultima e terz’ultima del girone 3.

La Rari Nantes L. Auditore giocherà le proprie partite casalinghe, sin da sabato 12 febbraio prossimo, presso l’impianto della piscina Francesco Scuderi di Catania. L’ormai nota e, si spera, quanto prossima, risoluzione della problematica impiantistica comunale, ha costretto la settantenne società pitagorica a indicare quale campo gara per le partite casalinghe la piscina catanese e soltanto dopo l’omologazione e l’eventuale autorizzazione della Federazione italiana nuoto potrà ritornare a giocare in città.

“Fin qui il regolamento ed il calendario, di cui si potrà prendere visione nell’allegato – esordisce il presidente Vincenzo Arcuri –. Nella prima giornata di campionato affronteremo a Catania, come squadra ospitante, la Waterpolo Catania. Abbiamo ritenuto questa la soluzione meno complicata. Tra Atleti all’università, atleti che si allenano come squadre siciliane e atleti che abbiamo aggiunto al nostro roster di residenza siciliana, Catania ci è apparsa la soluzione più fattibile. Non avevamo molte altre opportunità differenti: ci saremmo potuti fermare nella città di Messina o accettare l’invito a giocare in Campania. Ma sarebbe stato tutto molto più cervellotico. Chiaramente aspettiamo con ansia di poter usufruire nuovamente dell’impianto natatorio olimpionico comunale per il quale d’assieme alla ASD Kroton Nuoto stiamo lavorando assiduamente. Quanto meno per poter fare allenare i nostri ragazzi qui in città senza essere costretti a trasferirsi a Squillace. Affronteremo un campionato pieno di incognite. La prima delle quale siamo proprio noi. Come negli ultimi due stagione la squadra si ritroverà tutta insieme proprio sul campo di gara, poche ore prima dell’inizio della partita. E’ una scelta ponderata. Che negli ultimi due anni comunque ci ha portato a mantenere il titolo sportivo di Serie B e che abbiamo deciso di perseguire. Vedremo cosa ci porterà quest’anno. Affronteremo squadre agguerrite e ben preparata, sia dal lato atletico che tecnico. Già la Waterpolo Catania sarà un rivale ostico da affrontare, con elementi esperti e di lunga militanza anche in campionati di livello superiore. Sarà certamente una ripresa per tutti, soprattutto dopo le ristrettezze che ha imposto la pandemia. E pertanto quasi tutti dovremo impegnarci molto per andare a regime e capire fino a quale livello ambire. Sarà altrettanto stimolante. E credo che alla fine, sin da sabato, ci faremo trovare pronti. Per quanto ci riguarda siamo già contenti di esserci. Non nascondo che sono stati i momenti di sconforto e frustrazione che spingevano me e mio fratello Francesco, Tecnico della Squadra, a rinunziare alla partecipazione. Ma poi il continuo confronto con i nostri ragazzi, con le famiglie, con i nostri partner e sostenitori storici, ci ha dato la forza e le risorse per affrontare anche questa stagione agonistica”.

Appuntamento pertanto a Sabato, ore 14.30, Piscina F. Scuderi di Catania: l’Auditore Crotone affronterà la Waterpolo Catania nella prima giornata del Campionato Nazionale Maschile di Serie B – Girone 4. La società sta lavorando altresì per approntare il servizio di diretta streaming dell’incontro sui propri canali social.

Portieri: Dodò Ruggiero (Crotone, in prestito dall'Ortigia Sircausa) e Simone Sibilla (Crotone),

Difensori: Giuseppe Candigliota (Crotone e Capitano), Marco Tagliaferri (Catania), Andrea Ferrucci (Crotone), Mattia Cavallaro (Crotone), Enrico Trebino (Crotone);

Centrovasca: Renè Bezic (Crotone), Fabrizio Fusto (Crotone), Davide De Lucia (Crotone), Ruben Riolo (prestito Catania Nuoto);

Attaccanti Mancini: Giuseppe Scaramuzzino (Crotone), Raffaele Cusmanno (prestito UNIME Messina), Alessandro Caliogna (Genova);

Attaccanti: Aldo Amatruda (Crotone), Nicolas Cavallaro (Crotone);

Centroboa: Gabriel Namar (Crotone), Francesco Pellegrini (Crotone), Francesco Lacaria (Crotone).