fbpx
Martedì, 16 Agosto 2022

SPORT NEWS

Pallavolo femminile: le ragazze di mister Asteriti affronteranno in casa le penultime in classifica

Posted On Venerdì, 20 Febbraio 2015 17:36 Scritto da

Ritorna in campo la Metal Carpenteria Crotone che dopo la sconfitta maturata lo scorso fine settimana sul campo del Castrovillari al termine di una partita molto emozionante finita solo al tie-break, giocherà nuovamente in casa contro la GM Volley di Cosenza, formazione penultima in classifica e che non dovrebbe impensierire più di tanto di pitagoriche. Il pronostico naturalmente tutto dalla parte della squadra di mister Asteriti che in settimana ha avuto modo di analizzare anche quello che è stato l'ultimo impegno di campionato e quella sconfitta che in fondo può starci contro un gruppo di giovanissime che ormai da diversi anni sta dando del filo da torcere a tutte le corazzate del campionato. Inoltre ha influito moltissimo l'assenza del capitano Nina Bitonti, giocatrice capace di garantire tra i 20 ei 25 punti a partita. Non un atleta qualunque quindi e che già domenica dovrebbe essere nuovamente a disposizione del tecnico crotonese. È la classica partita in cui la Metal Carpenteria tutto da perdere e di conseguenza non ci si può permettere di sottovalutare un avversario ti arriverà a Crotone senza l'assillo di fare il risultato e quindi con la testa sgombra. Le pitagoriche però vorranno a tutti i costi dedicare la vittoria al presidente Capocasale che in settimana è stato colpito da un grave lutto familiare in quanto è venuto a mancare il papà Pietro amante dello sport è sempre vicino al mondo della pallavolo Crotone. Pochi giorni fa inoltre la società crotonese ha diramato sul proprio sito ufficiale un comunicato con il quale esprime propria vicinanza al suo presidente: «La Asd Pallavolo Crotone si stringe attorno al suo presidente Giovanni Capocasale per la perdita dell'amato papà, una persona eccezionale, grande amante dello sport e dai valori altissimi. In questo momento di tristezza la grande famiglia della Pallavolo Crotone si unisce in un unico grande abbraccio. Siamo convinti che il dottor Pietro, medico di tutti, ci guiderà dall'alto e tiferà per noi da una posizione speciale».