fbpx
Lunedì, 27 Giugno 2022

SPORT NEWS

ezio scida collageIl 18 gennaio 1946, si spegneva Ezio Scida, giocatore e capitano del Crotone Calcio. Durante un viaggio verso Castrovillari, per una partita contro la squadra locale, l'automezzo che trasportava la squadra si ribaltò e nell'incidente purtroppo perse la vita. L'amministrazione Comunale dedicò alla sua memoria lo stadio della città. «Numerose sono le iniziative - informa una nota - che si stanno organizzando in occasione dell'anniversario della scomparsa che si terranno anche allo stadio che porta il suo nome dove l'amministrazione comunale sta operando una attenta operazione di riqualificazione avendo già dotato il settore distinti dei seggiolini che richiamano i colori ed il nome della città. Tra l'altro - prosegue la nota - il settantesimo anniversario della scomparsa di Scida è concomitante con il match clou del campionato di serie B che vedrà gli uomini di mister Juric, secondi in classifica, opposti al Cagliari che occupa il primo posto. Per rendere omaggio alla memoria di Ezio Scida, il Comune di Crotone, attraverso la sua pagina facebook ha lanciato l'invito ad inviare testimonianze fotografiche che ricordino, soprattutto alle giovani generazioni, questa figura esemplare di sportivo e di uomo. Testimonianze che saranno successivamente oggetto di una mostra fotografica. Le prime eccezionali e storiche foto che, tra l'altro, documentano i funerali del compianto Ezio Scida, sono state inviate da Giuseppe Franco. Chiunque avesse immagini che ricordino Ezio Scida può inviarle all'indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Inoltre è intenzione dell'Amministrazione proporre negli incontri che periodicamente si svolgono con gli alunni delle scuole crotonesi, anche attraverso il contributo di esperti e di studiosi, approfondimenti sulla figura di Ezio Scida».

 

 

 

 

Pubblicato in Attualita'

«La maglia azzurra - informa una nota del Comune - potrebbe arrivare a breve nella città e nella provincia di Crotone». Il presidente della Federazione italiana giuoco calcio, Carlo Tavecchio, ha inviato una nota al sindaco di Crotone Peppino Vallone, al sindaco di Cotronei Nicola Belcastro e al presidente dell'Fc Crotone Raffaele Vrenna in risposta ad una missiva inviatagli da loro stessi lo scorso novembre. Il numero uno della federazione ha così annunciato l'imminenza di un sopralluoguo cei commissari federali per valutare la possibilità di ospitare un evento delle nazionali giovanili dallUnder 21 all'Under 16. «Una risposta che lascia ben sperare - commenta la nota del Comune -. È un ulteriore sogno che potrebbe realizzarsi insieme a quello che in questi mesi sta vivendo Crotone e la sua provincia: ospitare una partita di una delle nazionali giovanili dell'Italia calcistica». Nella sua lettera il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, scrive: «È per la Federazione motivo di soddisfazione sapere che c'è considerazione all'attività delle nostre squadre giovanili che rappresentano occasioni importanti per promuovere lo sport sul territorio e condividere con i tifosi il fascino della maglia azzurra». Dimostrando grande attenzione e sensibilità verso la realtà territoriale e sportiva crotonese, il numero uno del calcio italiano, conferma poi l'interesse «a valutare eventuali possibili collaborazioni e opportunità per promuovere lo sport e condividere con i tifosi ed i cittadini di Crotone e della sua provincia il fascino della maglia azzurra». Il presidente Tavecchio conclude poi la sua nota comunicando che l'Ufficio competizioni della Figc valuterà eventuali opportunità nella programmazione degli impegni delle squadre e programmerà la possibilità di un sopralluogo preliminare degli impianti. Un'altra bella notizia che arriva per la città, la provincia e lo sport crotonese che si aggiunge ai successi che sta regalando la squadra rosso blù che, con lo splendido campionato che sta disputando, sta lanciando la volata a questa ulteriore soddisfazione. «La presa in carico da parte della Figc - prosegue la nota del Comune - della candidatura azzurra di Crotone, tra l'altro, conferma l'impegno che da tempo l'amministrazione Vallone sta dedicando allo Stadio Comunale "Ezio Scida" che a breve modificherà il suo look, sia per confermarsi palcoscenico adeguato ad ospitare un evento internazionale come una partita della nazionale, sia per consentire agli sportivi crotonesi di poter assistere in maniera confortevole alle prestazioni della squadra del cuore».

 

 

 

Pubblicato in Sport

salviamocapo3salviamocapo2Hanno fatto il loro ingresso sul campo di gioco dello stadio Ezio Scida 5 minuti prima che iniziasse l'incontro fra Fc Crotone e Latina valevole per la 23esima giornata del campionato di Serie B. Gli attivisti del comitato #salviamocapocolonna hanno sfilato fino al centro del campo esponendo uno striscione su cui era impresso l'hashtag attraverso cui hanno lanciato la loro campagna di sensibilizzazione contro i lavori in corso presso l'area archeologica crotonese [LEGGI ARTICOLO]. Il pubblico ha accolto questa iniziativa con un applauso, mentre la curva sud dello Scido ha intonato il coro «noi siamo la Magna Graecia». Sempre il tifo rossoblù ha risposto agli attivisti del comitato #salviamocapocolonna espondento due striscioni: «L'ignoranza seppellisce la storia» (lato curva sud "Manzulli") e «Giù le mani dalla nostra Kroton» (latocurva nord). Alle 15 in punto, l'arbitro Di Paolo di Avezzano ha quindi fischiato regolarmente il calcio d'inizio. Nel frattempo, gli stessi attivisti (che con oggi, sono giunti all'undicesimo giorno di presidio nell'area archeologica) hanno avviato due diverse petizioni on line verso le quali stanno sollecitando l'adesione della cittadinanza attraverso i social network, ma anche con iniziative nei locali, bar ed esercizi maggiormente frequentati dai crotonesi.

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 2 di 2