Lunedì, 08 Marzo 2021

SPORT NEWS

Era giunto in Italia in occasione di uno degli sbarchi di febbraio e si trovava nel Cara di Isola Capo Rizzuto. Sabir Abdalla Ahmed, sudanese di 26 anni, accusato di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e ritenuto uno degli aguzzini di migranti in Libia, è stato fermato da agenti della Squadra mobile di Siracusa in collaborazione con i colleghi della Squadra mobile di Crotone, in esecuzione di un provvedimento emesso dalla Procura della Dda di Catania.

Pubblicato in Cronaca

«Già dalla giornata di ieri – informa una nota della Questura di Crotone – sono partite le prime vaccinazioni Astrazeneca per gli operatori della Polizia di Stato, così come per le altre Forze di Polizia della provincia di Crotone».

Pubblicato in In primo piano

Altro arresto per spaccio di sostanze stupefacenti a Crotone. Il nuovo “sgambetto” allo spaccio di stupefacenti è avvenuto nella giornata del 25 febbraio scorso, quando personale della Squadra Mobile, all’esito di mirati servizi per la prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto in flagranza di reato, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, A. D., crotonese di 29 anni.

Pubblicato in Cronaca

«Nella giornata del 24 febbraio scorso – informa una nota della Questura di Crotone – personale della Divisione Pasi - Squadra Amministrativa ha effettuato in Crotone e Isola di Capo Rizzuto controlli amministrativi presso alcune attività commerciali».

Pubblicato in Cronaca

«Nella giornata del 19 febbraio scorso – informa una nota della Questura di Crotone – personale della Divisione Pasi - squadra amministrativa, nell’ambito di specifici servizi disposti dal questore, Massimo Gambino, ha effettuato controlli amministrativi in Crotone e provincia all’esito dei quali due titolari di attività commerciali sono stati sanzionati».

Pubblicato in Cronaca

A vario titolo, vengono contestati i reati di associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, traffico d’influenze illecite, corruzione e falsità ideologica. In tutto 90 gli indagati e 24 le misure cautelari (15 in carcere e 9 ai domiciliari) nelle maglie dell’operazione “Ikaros” condotta dalla Polizia di Stato di Crotone su regia della Procura pitagorica (è coordinata dal procuratore della Repubblica, Giuseppe Capoccia, e dal sostituto, Alessandro Rho). Le manette sono così scattate, tra gli altri, cinque avvocati, due poliziotti e un vigile urbano di Crotone.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 1 di 66