fbpx
Giovedì, 30 Giugno 2022

SPORT NEWS

Antonello Preite entra a fare parte del Football Club Crotone con il ruolo di collaboratore dell’area tecnica. Già alla Cremonese e a Tirana col Partizan, vanta una lunga esperienza come dirigente in serie A avendo lavorato anche con il Genoa, Parma e Udinese.

Pubblicato in Sport

Poco più di una settimana di ferie a disposizione dei rossoblù e poi, a partire dal 17 agosto, tutti in sede per il successivo trasferimento in Sila per l’inizio della preparazione. Ahmad Benali ancora pitagorico la prossima stagione è ciò che vuole il presidente Gianni Vrenna. La durata della sessione estiva del calciomercato (1 settembre-5 ottobre) preoccupa i tecnici e le società che devono conciliare arrivi e partenze con il campionato in corso.

Pubblicato in Sport

palloni serieaCampionato serie A 2017/2018 si parte il 20 agosto con la novità del Var (sistema di assistenza tecnologica agli arbitri). Saranno soppressi gli addizionali di porta. Il Crotone potrebbe giocare le prime due partite all’Ezio Scida. Niente pausa invernale e niente sosta per le feste natalizie. I prossimi mondiali del 2018 che saranno disputati in Russia hanno anticipato la data d’inizio e fine prossimo campionato. Il prossimo campionato parte il 20 agosto (anticipo da decidere) e terminerà il 20 maggio 2018. Finale Coppa Italia 9 maggio. Confermati i tre turni settimanali e i quattro fermi per gli impegni della Nazionale (qualificazioni ai mondiali 2018 in Russia). La stagione sarà aperta ufficialmente il 13 agosto allo stadio Olimpico di Roma con la sfida per la Supercoppa tra Juve e Lazio. La prima fase della Tim Cup 2017/2018 con inizio il 30 luglio (1° turno eliminatorio). Ottavi di finale il 13 e 20 dicembre 2017. Quarti di finali 23 dicembre 2017 e 03 gennaio 2018. Semifinali 31/12/ 2017 (andata) – 28/02/2018 (ritorno). Finale 09 maggio 2018. Campionato inizio 20 agosto; turni infrasettimanali 20 settembre, 25 ottobre, 18 aprile 2018. Le cinque soste (impegni della Nazionale) in data 3 settembre; 8 ottobre; 12 novembre 2017 e 25 marzo 2018. La quinta sosta il 14 gennaio. La novità del prossimo campionato, oltre alle diverse date per le varie competizioni, l’abolizione degli addizionali di porta che, stando alle critiche non hanno sortito l’effetto sperato con riferimento ad una migliore direzione arbitrale. Al posto degli addizionali sarà inserito il Var (sistema di assistenza tecnica agli arbitri durante la partita). Ogni stadio dovrà essere dotato di otto telecamere per seguire da ogni angolazione la partita, e di una sala all’interno della quale gli addetti della Lega potranno intervenire su eventuali decisioni anomali presi in campo dal direttore di gara e comunicarli allo stesso. Sul fronte del calciomercato ancora pochi affari in dirittura d’arrivo, il calciomercato apre ufficialmente i battenti il 03 luglio (lunedì). Nel frattempo si parla soltanto di cambi d’allenatori, pochi. La Roma perde Spalletti, passato all’Inter, ed al suo posto ha ufficializzato Di Francesco, ex tecnico del Sassuolo del presidente Squinzi che per rimpiazzare chi è partito ha ingaggiato Bucchi del Perugia. Pioli, già dell’Inter il passato campionato, siederà sulla panchina della Firentina al posto di Sousa. Il neopromosso Benevento ha confermato per altri due anni il tecnico della promozione Baroni. Conferma anche per il tecnico Semplice sulla panchina della Spal. Stessa cosa ha fatto l’altra neo promossa, Verona, confermando per il prossimo campionato Pecchia. Conferme anche per Gasperini all’Atalanta, Rastelli al Cagliari, Inzaghi alla Lazio, Montella al Milan, Sarri alNapoli, Allegri alla Juventus, Maran al Chievo, Juric al Genoa, Donadoni al Bologna, Del Neri all’Udinese, Giampaolo alla Sampdoria. Il Crotone affronterà la seconda stagione di serie A con Nicola che, dopo la conclusione del tour ciclistico personale che tanto successo sta riscuotendo lungo le strade, s'incontrerà con la società per fare il punto sugli arrivi e partenze dei giocatori.

Pubblicato in Sport

juric sky"Ho espresso la mia idea alla proprieta', spero che trovino un accordo e che il prossimo anno posso andare ad allenare il Genoa". Ivan Juric esce allo scoperto e a Sky Sport conferma la sua intenzione di sedere nella prossima stagione sulla panchina del Grifone, al posto del suo mentore Gasperini. "Il nostro rapporto va al di la' di queste cose - precisa - sappiamo di essere dei professionisti ma non dipende da noi, dipende da quelli che ci scelgono. Abbiamo un rapporto veramente bello, gli devo tanto, sono stato con lui tanti anni, prima come giocatore e poi come secondo, mi ha insegnato tanto e gli saro' grato per tutta la vita". Juric si e' comunque guadagnato la serie A col Crotone. "Ci sono stati tanti momenti difficili, tante partite, tanti impegni, ma abbiamo vinto anche grazie a ragazzi che sono migliorati molto e che hanno ancora margini di miglioramento, devono essere loro la base per il prossimo anno. Il ds Ursino, che per me e' come un padre, sapra' scegliere i giocatori giusti sulla base dell'allenatore che scegliera'. Chi e' pronto per la serie A? Ricci, Salzano, Yao, Budimir, sono tanti che possono fare bene".

 

 

 

 

Pubblicato in Sport

vrenna juric festaNon sara' un divorzio facile quello tra Ivan Juric e il Crotone calcio. Dando per assodato che gia' da tempo il tecnico croato aveva manifestato alla societa' l'intenzione di andare via a fine campionato, e che la societa' per contro gli aveva chiesto di pensarci fino a fine stagione. Ieri sera dai microfoni di SportItalia ha dato l'addio al club pitagorico. Il modo con cui l'addio sta avvenendo che non va giu' al presidente Raffaele Vrenna: «Avrei preferito incontrarmi con lui - dice - prima di far uscire qualsiasi notizia, e non affrontare la questione attraverso la stampa». Cosi' le posizioni sembrano essersi irrigidite. «Juric sa che e' sotto contratto col Crotone per un altro anno - afferma Vrenna - e che i contratti vanno rispettati. D'altra parte non trattengo nessuno contro la sua volonta'. Per cui ci incontreremo per definire la situazione e trovare il modo di risolvere il nostro rapporto. Per me il capitolo Juric e' un capitolo chiuso, anche se mi dispiace per il popolo crotonese, che avrebbe meritato che restasse».

 

vrenna juricSi aprono ufficialmente le trattative, dunque, e l'arrivo di Ivan Juric sulla panchina del Genoa potrebbe "agevolare" anche l'acquisto da parte della societa' di Preziosi del difensore crotonese Gianmarco Ferrari. Per sostituire il tecnico croato il Crotone sta cercando «un allenatore giovane e che ha voglia di emergere - dice Vrenna - magari che ha fatto bene in categorie inferiori ma che garantisca entusiasmo, idee e bel calcio». Il nome piu' accreditato al momento e' quello di Roberto De Zerbi, che alla guida del Foggia si sta giocando i play-off in Lega Pro, ma circolano anche quelli di Massimo Oddo del Pescara e Fabio Grosso della Primavera della Juventus. Per quanto riguarda la rosa calciatori, invece, Vrenna conferma che "cercheremo di trattenere molti dei nostri». «Per i prestiti, tipo Yao e Ricci - prosegue - ci incontreremo con le societa' di appartenenza (Inter e Roma rispettivamente) per cercheremo di averli un altro anno a Crotone». Tra gli arrivi si fanno i nomi di Cesar Falletti, trequartista della Ternana, e di Leonardo Spinazzola del Perugia. Da Torino, poi, si ipotizza un interessamento del Crotone per il portiere uruguaiano Salvador Ichazo, che pero' sembra piu' vicino piace al Cesena. Infine Raffaele Vrenna continua a cullare l'idea di portare al Crotone Mario Balotelli, ovviamente in prestito; considerate le particolari condizioni ambientali di Crotone, il presidente e' convinto che "con noi non solo tornerebbe ad essere il grande calciatore che e', ma  farebbe 25 gol».

 

 

 

 

 

Pubblicato in Sport
Pagina 1 di 7