fbpx
Martedì, 28 Maggio 2024

SPORT NEWS

Vincere è sempre difficile, ma ripetersi e confermarsi lo è ancora di più. Chi ci riesce è un vero e proprio fenomeno, un fuoriclasse, come nel caso di Fabiana Giampà laureatasi campionessa d'Italia nell'ultimo campionato nazionale di Mma (arti marziali miste) che si è tenuto al PalaTorrino di Roma. Una medaglia d'oro pienamente meritata per la campionessa italiana che ha combattuto da veterana ed ha lasciato pochissimo spazio alle malcapitate avversarie che hanno dovuto cedere sotto i suoi colpi, potenti e precisi.
Partire con i favori del pronostico, si sa, non è mai facile perché tutte le avversarie vogliono battere la campionessa in carica, ma l'atleta della scuola Olimpia di Crotone non ha sentito questa pressione anzi l'ha utilizzata da stimolo per avere la meglio sulle avversarie.
Le soddisfazioni per Giampà non si sono esaurite certo con il titolo di campionessa italiana perché ha combattuto sotto lo sguardo attento di Kerrith Brown presidente della Immaf (Federazione internazionale arti marziali miste) e di Felice Mariani direttore tecnico della nazionale italiana di Judo facendo ottima mostra delle sue doti.
fabiana giampa campionessa italiana mmaTanti i punti di forza dell'atleta crotonese. Oltre alla prestanza fisica ha associato ad una tecnica sopraffina, allenata dal sempre ottimo maestro Fabio Cusato, che ha evidentemente preparato al meglio l'atleta che non si è sottratta ad estenuanti allenamenti. Tanti i sacrifici fatti negli ultimi mesi, sia da parte di Giampà che di Cusato fortunatamente ripagati da un titolo ampiamente meritato. Sacrifici fatti anche per il mantenimento del peso, sempre un incubo per gli atleti, Giampà ha sentito sua la categoria dei sessantasei chilogrammi e vi ha voluto partecipare. Scelta più che mai azzeccata visto il risultato finale. Nella manifestazione era previsto anche un combattimento contro un'avversaria della categoria settanta chilogrammi che però ha preferito ritirarsi.
All'angolo della neocampionessa il maestro Fabio Cusato è stato affiancato da Renato Subotic tecnico del Family fight team del Friuli Venezia Giulia. Un gemellaggio prestigioso per il maestro Cusato che è in stretta collaborazione con il team più vincente d'Italia, quello che ha conquistato più medaglie in questa manifestazione ed in quella dello scorso anno, ben sette ori compreso quello di Giampà tutti di classe A, quelli che contano in questo genere di manifestazioni. Un gemellaggio costruttivo, che non fa altro che accrescere la possibilità di alzare il livello tecnico e professionistico. Un confronto con il top a livello italiano. L'aver conquistato il titolo italiano non appaga Giampà che fin dalla prossima settimana riprenderà gli allenamenti in vista di una nuova ed ancora più difficile sfida. Una vittoria che rappresenta un punto di partenza non certo d'arrivo.

 

 

Pubblicato in Sport

fabiana giampa grappling campione mma baherein«Fabiana e' sul tetto del mondo». Lo rende noto la pagina ufficiale Facebook del Comune di Crotone. «La nostra concittadina Fabiana Giampà – è scritto nel post – con l’Italian National team 2017 Figmma (Federazione italiana grappling mixed martial art) trionfa nella finalissima del quarto campionato mondiale di Mma (mixed martial arts) organizzato dalla Immaf (International mixed martial art federetion) che si e' disputato in Baherein. Una straordinaria affermazione della atleta della scuola Olimpia seguita con grande professionalità dal maestro Cusato. “Una pagina storica – dichiara il sindaco Ugo Pugliese – per lo sport crotonese e la città di Crotone. Le lacrime di gioia di Fabiana sono le nostre di commozione ed orgoglio per questa piccola, grande donna che ha scalato le vette mondiali e porta uno splendido iride nella nostra città. Grazie Fabiana". "Una forza della natura – commenta l'assessore allo Sport Giuseppe Frisenda –, un tornado di tecnica e passione nel cuore di una giovane atleta che ha saputo stupire il mondo. Tutto il movimento sportivo crotonese abbraccia la neo campionessa del mondo. Un altro grande prestigioso alloro arriva nella città dello sport. Un grazie di cuore alla nostra atleta che aspettiamo a braccia aperte per festeggiarla come merita". "Da Papanice – gioisce il consigliere comunale Enrico Pedace – al tetto del mondo. Una figlia della nostra comunità porta il nostro nome sul gradino più alto del podio. Grazie Fabiana, sei l'orgoglio di Papanice. Siamo tutti con te"».

fabiana giampa tricoloreNessuna nel mondo come lei. Fabiana Giampà ci è riuscita, si è laureata campionessa del mondo al quarto campionato mondiale di Mma (mixed martial arts) organizzato dalla Immaf (International mixed martial art federetion) che si è concluso in Bahrein nella difficilissima categoria dei sessantasei chilogrammi. Grandissimo torneo quello disputato dall'atleta allenata nella scuola Olimpia di Crotone, dal maestro Fabio Cusato. Percorso perfetto per Giampà che nei campionati mondiali che si sono appena conclusi non ha sbagliato nulla. Negli incontri disputati ha eliminato le dirette avversarie, non è andata mai in difficoltà anzi ha sempre condotto ogni incontro con personalità e sicurezza. Segno evidente che la preparazione è stata a dir poco perfetta. Si sono dovute inchinare a lei, ed al tricolore che ha sempre messo sulle spalle dopo ogni vittoria, le atlete di ogni parte del mondo che hanno dovuto cedere ai suoi colpi potenti e precisi. I tanti sacrifici fatti da lei, dal maestro Cusato e da tutti i membri della scuola Olimpia sono stati ripagati ampiamente. Partita da Crotone lo scorso dieci novembre con tanta voglia di mettersi in mostra, consapevole delle sue potenzialità e della sua ottima preparazione, ha lottato con il piglio giusto e con la sfrontatezza dell'esordiente che non ha niente da perdere. Si è ritrovata a Roma con gli altri compagni dell'Italian National team 2017 Figmma (Federazione italiana grappling mixed martial art) e insieme sono partiti alla volta del Bahrein. Il suo mondiale è stato un crescendo continuo di ottime prestazioni fino ad arrivare alla finale contro la rappresentante dell'Irlanda del Nord battuta con la tecnica in un duro match, vinto ai punti. Nei prossimi giorni Giampà tornerà nella sua Crotone da campionessa del mondo, nella palestra Olimpia a riprendere gli allenamenti con il maestro Cusato e con tutti i suoi compagni, che hanno tifato e trepidato da lontano per lei. Orgoglio italiano, Giampà ha rappresentato al meglio non solo l'Italia, ma anche la Calabria, Crotone e la palestra Olimpia, una valentissima testimone di tutto il movimento della arti marziali che probabilmente adesso verrà tenuto in maggiore considerazione. Si sa i risultati portano visibilità e popolarità, adesso Giampà sarà promotrice di cambiamento in questo ambito sportivo, con la speranza che passato l'entusiasmo della vittoria si possa iniziare a costruire seriamente, perché simili risultati possano diventare un'abitudine.

 

 

 

Pubblicato in Sport