Sabato, 05 Dicembre 2020

SPORT NEWS

«Oltre 20.000 persone – informa una nota del Polo museale della Calabria – hanno visitato la fortezza di "Le Castella" a Isola Capo Rizzuto (Crotone) tra il 16 luglio e il 15 ottobre del 2019. Tre mesi di intensa attività in uno dei luoghi più suggestivi e visitati della Calabria, sito culturale del Polo museale della Calabria che ha ospitato mostre e eventi realizzati in collaborazione con enti locali e associazioni culturali, quali l’opera d'arte partecipata Trenodia promossa da Matera capitale europea della cultura 2019 a cura di Mariangela e Vinicio Capossela.

Pubblicato in In primo piano

capocolonna aerea colonnaIl Parco archeologico nazionale di Capo Colonna, sito votato da oltre 30mila persone nell'edizione 2016 dei luoghi del cuore del Fai, è al centro di un programma di interventi sostenuti dal Mibac in sinergia con le istituzioni locali, con l'obiettivo di aumentarne la fruibilità. Lo rende noto il Polo museale della Calabria.
In particolare è in fase di aggiudicazione il progetto esecutivo per i lavori di sistemazione dell'area adiacente all'Heraion Lacinio che il Fondo ambiente italiano e Intesa Sanpaolo sostengono con un contributo di 28mila euro.
L'intervento, finalizzato alla realizzazione di apparati di comunicazione plurilingue e la creazione di uno spazio di sosta attrezzato per una migliore accoglienza dei flussi, sarà realizzato lungo l'affaccio panoramico prospiciente la Colonna, simbolo dell'intero Parco e punto di maggiore affluenza dei visitatori.

 

 

 

 

Pubblicato in In primo piano

museo capocolonnaIl Polo museale della Calabria e l'Universita' della Calabria hanno siglato un accordo di collaborazione che si inserisce nel quadro del Progetto BlueMed finanziato dalla Comunita' Europea. L'accordo prevede la realizzazione di uno spazio espositivo innovativo presso il Museo archeologico nazionale di Capo Colonna (Crotone). Il Progetto BlueMed, di cui l'Universita' della Calabria e' soggetto attuatore, ha infatti fra i siti pilota anche l'Area Marina Protetta "Capo Rizzuto", per la quale si punta alla valorizzazione dei suoi numerosi relitti. L'obiettivo principale e' supportare lo sviluppo di un turismo sostenibile e responsabile nelle aree costiere ed insulari del Mediterraneo, puntando alla valorizzazione del patrimonio culturale subacqueo, ma e' prevista anche la realizzazione di un "Knowledge Awareness Center" (Kac) che si configura come uno spazio nel quale, attraverso l'utilizzo di tecnologie multimediali, si offrono ai visitatori informazioni e contenuti relativi ai beni culturali e naturalistici presenti sui fondali del Mar Mediterraneo. Il progetto sara' ufficialmente presentato venerdi' 21 settembre 2018, alle ore 11.30, a Cosenza, a Palazzo Arnone. Sara' possibile verificare in anteprima un sistema di realta' virtuale, che verra' installato presso il Museo di Capo Colonna e che consente di effettuare un'immersione virtuale su due relitti di epoca romana presenti sui fondali.

 

 

 

Pubblicato in Attualita'