fbpx
Lunedì, 04 Luglio 2022

SPORT NEWS

Un Crotone col "fiocco rosso"! I rossoblù regalano ai tifosi l'attesa vittoria di Natale

Posted On Mercoledì, 24 Dicembre 2014 15:11 Scritto da

Crotone Frosinone2Una squadra completamente trasformata nei piedi e nella testa liquida con una rete per tempo il Frosinone. Allo Scida si torna a sperare.

Crotone batte Frosinone 2-0 nella gara valida per la ventesima giornata del campionato di serie B. Le reti sono state messe a segno da Maiello (20' pt) e Ricci (44' st). Al 40' del secondo tempo è stato espulso per proteste, dalla panchina, Goucher del Frosinone. Lo scatto d'orgoglio da parte del Crotone contro la vice capolista Frosinone, tanto sperato dai tifosi residenti nella città di Pitagora e da quelli rientrati per le festività natalizie, si è avverato. Il Crotone torna ad essere la "castiga grandi" del girone. Crisi di gioco e di risultati alle spalle? È quello che si spera adesso in casa rossoblù. Un auspicio che si pensava potesse concretizzarsi già in precedenti occasioni, sia dopo la vittoria di Bologna, che dopo quella di Avellino. Così non è stato, però, e la risalita in classifica degli squali si è arrestata. Il successo odierno col Frosinone fa sperare che questa sia la volta buona per il cambio di rotta. È ciò che si augura anche e soprattutto mister Drago che continua a rimanere però con i piedi per terra. «Il Crotone – ha dichiarato il tecnico a fine gara – ha buoni giocatori che devono convincersi delle qualità tecniche in loro possesso: quando tutto ciò avverrà saremo in grado di allontanarci dalla zona bassa della classifica». Contro i ciociari, il tecnico rossoblù ha cambiato volto alla squadra nell'intento di trovare il giusto assetto. In panchina si è visto il portiere Lewandowshi in sostituzione di Bajza (Concetti infortunato). Questa non è stata l'unica novità della formazione. A parte la riproposizione dei due difensori esterni, Zampano a destra e Martella a sinistra (al posto di Balasa), Ferrari è tornato difensore centrale al posto di Gigli. Fuori anche Minotti, al suo posto Salzano. Reparto mediano senza Dezi e con Suciu schierato inizialmente dopo sette partite. In panchina inizialmente si è seduto anche De Giorgio per fare posto in campo a Oduamadì. Nel Frosinone assenti per squalifica Zanon e Schiavi. Mister Drago, insomma, in occasione della "recita" di Natale all'Ezio Scida, ha inteso cambiare i suoi orchestrali e imposto loro un nuovo spartito per migliorare l'esibizione corale dei rossoblù. È stato il migliore Crotone visto fino ad ora. Buona la difesa che non ha commesso errori grossolani come in precedenza. Il centrocampo è stato da squadra di prima classifica, sotto la regia attenta di Raffaele Maiello che, oltre al merito di aver sbloccato il risultato con un ottimo gol in contropiede, ha gestito da vero playmaker le altre giocate. Anche l'attacco ha fatto la sua parte: pericoloso, ha saputo tenere in apprensione la retroguardia avversaria. Ciano e Oduamadi, esterni di fascia, hanno sempre scavalcato il diretto avversario proponendosi in fase offensiva. La cronaca dell'incontro è tutta di marca rossoblù dal primo all'ultimo minuto. Di fronte a questo Crotone qualsiasi avversario avrebbe avuto vita difficile. Il Frosinone, invece, cercava la vittoria dopo un'astinenza di quattro turni senza però riuscirci. La sconfitta condanna i ciociari ad abbandonare la seconda posizione. Per mister Stellone ci sarà da lavorare già a partire dalla prossima giornata (che avverrà con la ripresa del campionato dopo la sosta natalizia). Mantenere la zona play-off sarà sempre più difficile e, stando alla partita dello Scida, molte negatività stanno interessando il reparto difensivo e quello centrale dei laziali. In attacco l'ex Curiale è stato il solito giocatore statico che ha collaborato davvero poco con i compagni. Del Crotone è stato già detto, occorre aspettare la partita di Chiavari contro l'Entella per sapere se i tre punti conquistati all'Ezio Scida sono serviti ad allontanare la crisi del gioco e dei risultati.

 

Tabellino.

Crotone 2
Frosinone 0

Marcatori: Maiello 18°, Ricci 88°

 

Crotone (4-3-3): Secco 7, Zampano 6.5, Claiton 6 (Gigli), Ferrari 6.5, Martella 6, Suciu 6.5, Maiello 7.5, Salzano 6, Ciano 5.5 (De Giorgio), Torregrossa 6.5, Oduamadi 6 (Ricci 6.5). All. Drago 6

Frosinone (4-4-2): Pigliacelli 6, Ciofani M. 5 (Carlini), Russo 5, Blanchard 5.5, Crivello 5, Gessa 5 (Paganini), Musacci 5.5, Frara 4.5, Masucci 6, Dionisi 5.5, Curiale 5 (Ciofani D.). All. Stellone 5.5

Arbitro: Ivano Pezzuto di Lecce
Coll. Giovanni Pentangelo (Nocera Inf.) – Giuseppe Borzomi (Torino)
Quarto giudice: Vincenzo Ripa di Nocera Inf.
Ammoniti: Masucci, Ciofani M., Gessa, Paganini, Dionisi, Musacci, Russo, Claiton, Martella
Angoli: 6 a 4 per il Crotone
Recupero: 1 e 5 minuti
Spett. tot. 4.234 euro 21.810; biglietti 1279 euro 6.598; abbonati 2955 rateo euro 15.212