Venerdì, 07 Agosto 2020

 

PRIMO PIANO NEWS

«Nella convinzione che il ruolo della stampa e dei media è presidio di democrazia, ritengo doveroso attraverso di essi, informare i cittadini crotonesi che, come ho detto altre volte, devono essere messi nelle condizioni di conoscere tutti gli aspetti che riguardano l'amministrazione della loro città, di un aspetto importante della vita amministrativa del Comune, questo anche per rispondere alle richieste giunte da parte di qualche esponente delle parti sociali, non sempre con toni adeguati all'impegno che il Comune sta profondendo, attraverso il suo personale e alla coesione tra istituzioni». È quanto precisa il commissario straordinario del Comune di Crotone, Tiziana Costantino.

«Pertanto informo – prosegue la nota – che nella giornata di oggi sono state consegnate all'organo di revisione del Comune, che dovrà verificarne la regolarità e la sostenibilità finanziaria, i documenti per la redazione del bilancio di previsione che, alla fine della verifica, verrà adottato con i poteri del Consiglio, in tempi molto anticipati rispetto a quelli previsti dalle ultime disposizioni normative. Nell'intento di fare di questo fondamentale mezzo di amministrazione dell'Ente uno strumento non recessivo ma di sviluppo, nei margini consentiti dalla disponibilità finanziaria, si è inteso dedicare alle attività produttive la destinazione di una parte consistente dei proventi provenienti dalle "royalties" ottenuti dalle concessione di coltivazione di idrocarburi nel territorio di Crotone e nelle aree marine prospicienti, secondo procedure che potranno prevedere eventuale notifica alla Commissione europea per opportune verifiche di sua competenza in materia di regime di aiuti di Stato».

Pubblicato in In primo piano

«Nel prendere atto – informa una nota del Comune di Crotone – che il Tribunale amministrativo regionale ha rigettato l'istanza cautelare del consorzio sportivo Momenti di gloria e delle società affiliate proposto per l'annullamento dell'ordinanza di sgombero adottata dal Comune relativamente al PalaMilone appare significativo rimarcare quanto specificato nell'ordinanza laddove si mette in evidenza come prioritario l'interesse pubblico di recupero del bene da parte dell'Ente proprietario».

Pubblicato in In primo piano

E' stato sottoscritto ieri sera tra il Comune di Crotone e la società in house Akrea l'atto di concessione per la gestione degli impianti sportivi PalaMilone, PalaKro e Settore B.

Pubblicato in In primo piano

«Oggi la Casa comunale – informa una nota – ha registrato due gesti di grande generosità: il primo, lo ha compiuto il dottor Giovanni Marsala che ha donato un defibrillatore, simbolicamente destinato alla città e che sarà installato nel palazzo di città; l'altro, ha visto protagonista il dottor Giuseppe Ferraggina che ha tenuto un corso gratuito a quindici dipendenti comunali per l'utilizzo dello strumento salvavita».

Pubblicato in Attualita'

«Non appena abbiamo avuto la possibilità di intervenire e di conferire maggiori quantità in discarica, abbiamo predisposto degli interventi suppletivi di ritiro che hanno riportato decoro in diverse zone di Trepidò».

Pubblicato in Politica

«Ruspe in azione da questa mattina a Capo Colonna – informa una nota del Comune di Crotone – per la demolizione di manufatti abusivi». Si tratta di 3 di 5 immobili di proprietà di altrettanti componenti della famiglia Grande Aracri.

Pubblicato in In primo piano
Pagina 1 di 112