fbpx
Giovedì, 30 Marzo 2023

PRIMO PIANO NEWS

ISOLA CAPO RIZZUTO «Tragedia sfiorata nei giorni scorsi sulla statale 106, più precisamente sul rettilineo che collega i due ingressi di Isola Capo Rizzuto. Quattro mezzi coinvolti, un impatto violento che per fortuna non ha fatto registrare feriti gravi ma, per come si è sviluppato, avrebbe potuto trasformarsi in tragedia». È quanto scrive in una nota l'Amministrazione comunale rendendo noto che il tratto di strada è già oggetto di controllo da parte della Polizia locale.

Pubblicato in In primo piano

ISOLA DI CAPO RIZZUTO È entrato nel bar è ha fatto fuoco ai videopoker dove aveva giocato fino a poco prima per farsi restituire una somma a credito. Nella serata del 15 ottobre scorso, i carabinieri della Tenenza di Isola di Capo Rizzuto hanno così arrestato per “minaccia aggravata dall’uso delle armi”, “porto di arma clandestina”, “tentata estorsione” e “danneggiamento aggravato” un 37enne, originario e residente nel centro isolitano.



Attraverso le immagini del circuito interno al locale, i militari hanno appurato che l'uomo, nel precedente pomeriggio, dopo essersi recato in un bar del paese per giocare ai “videopoker” e aver tentato invano di farsi restituire una somma esigua di denaro rimasta a credito in uno dei “totem”, ma a seguito del diniego oppostogli dalla barista, l'uomo l’ha dapprima minacciata per poi far rientro, a breve distanza temporale, ed esplodere diversi colpi d’arma da fuoco sugli apparecchi ludici. Il 37enne è fuggito poi a piedi attraverso le strade limitrofe.
I militari sono quindi immediatamente giunti sul posto poiché contattati dal titolare del bar. Sul luogo sono stati subito ritrovati sul pavimento 2 bossoli calibro 7.65. Il 37enne è stato identificato grazie all’escussione delle persone presenti e alla visione delle immagini delle telecamere del sistema di videosorveglianza del pubblico esercizio che lo avevano ritratto chiaramente mentre “apriva il fuoco”. L'uomo è stato poi rintracciato nella sua abitazione e trovato in possesso, all’interno della sua autovettura, di ulteriori 3 colpi del medesimo calibro.
La pistola è stata ritrovata dopo che i carabinieri hanno effettuato una ricognizione nell’area prospiciente alla sua dimora. L'arma è stata rinvenuta in un terreno agricolo adiacente: si tratta di una pistola semiautomatica “Beretta” del citato calibro, con la matricola abrasa, accompagnata da altri 7 proiettili e uno bossolo. Sul luogo sono stati rinvenuti anche gli indumenti, risultati essere quelli indossati durante la commissione dei reati.
L'arma rinvenuta è stata posta sotto sequestro e sulla stessa saranno effettuati gli esami dattiloscopici e le apposite perizie.
Il 37enne, invece, condotto in caserma per il prosieguo degli accertamenti di rito, è stato arrestato in ragione degli elementi di prova acquisiti e associato alla Casa circondariale di Crotone, in attesa dell’udienza di convalida, che si terrà nei prossimi giorni.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

VENEZIA Quattro misure cautelari e un sequestro di beni per un valore di oltre 9 milioni di euro sono state eseguite dalla Guardia di finanza nelle province di Verona, Mantova e Trento nell'ambito di un'indagine contro le infiltrazioni della 'ndrangheta.
L'ordinanza è stata emessa dal Gip del Trinunale di Venezia, su richiesta della Dda lagunare.

Pubblicato in Cronaca

ISOLA CAPO RIZZUTO «Apre un nuovo cantiere sul lungomare di Capo Rizzuto, in particolare nell’area sud e a Punta Faro: la consegna ufficiale è avvenuta martedì 11 ottobre e nei prossimi giorni inizierà una nuova tranche di lavori per il consolidamento della costa». Lo rende noto l'Amministrazione comunale in un comunicato stampa.

Pubblicato in In primo piano

Tornano le Giornate d’autunno del Fai, Fondo per l'ambiente italiano. Giunte all’undicesima edizione, vedranno aprirsi al pubblico, sabato 15 e domenica 16 ottobre, un ricco e vario patrimonio di storia, arte e natura offerto da 700 luoghi abitualmente inaccessibili o poco valorizzati di 350 città italiane. Numerosi gli appuntamenti anche in Calabria, tra i quali Isola Capo Rizzuto.

Pubblicato in In primo piano

ISOLA DI CAPO RIZZUTO Si sarebbero appropriati indebitamente del terreno di una familiare, minacciandola di non rivendicarne la proprietà e per questo sono statti arrestati in tre.

Pubblicato in Cronaca
Pagina 6 di 93