fbpx
Domenica, 26 Maggio 2024

PRIMO PIANO NEWS

Confartigianato: «Fuori gli imprenditori conniventi con la 'ndrangheta». Pronto il regolamento

Posted On Lunedì, 30 Marzo 2015 16:32 Scritto da

Nei prossimi giorni le associazioni Confartigianato di Catanzaro e Crotone, guidate da Egidio Verduci e Carmine Corigliano, adotteranno un nuovo regolamento interno e il codice etico di Confartigianato Imprese nazionale a cui verra' aggiunto un nuovo articolo che diventera' indispensabile per possedere i requisiti necessari per essere a tutti gli effetti socio Confartigianato. «Un segnale importante - evidenziano Confartigianato Catanzaro e Crotone - ed un vero cambio di passo delle nostre associazioni che oltre a mettere in evidenza le capacita' imprenditoriali dei soci vogliono affidare loro una vera mission sociale, importante e strategica, per poter uscire da questa sperale malavitosa che non solo mortifica quotidianamente il lavoro di tanti piccoli imprenditori e artigiani ma crea un clima di depressione e demotivazione al sol pensare ai tanti fatti delittuosi, ove non bastasse la crisi conclamata che stiamo vivendo. Tanti piccoli operatori al sol pensiero di poter essere nel mirino della "ndrangheta", tante volte rinunciano a programmi di rilancio e innovazione. In sintesi il nuovo regolamento che verra' ratificato entro il mese di aprile dai Consigli direttivi di Catanzaro e Crotone, recita testualmente: gli imprenditori associati, artigiani, commercianti, imprenditori del turismo e dei servizi, che verranno rinviati a giudizio per reati di mafia o che non denunciano i casi di estorsione ed usura inerente le loro attivita' verranno fin da subito sospesi dall'associazione su deliberato insindacabile della giunta esecutiva».