fbpx
Giovedì, 22 Febbraio 2024

CRONACA NEWS

migranti acquariusLa nave Acquarius di Medici senza frontiere è giunta nel porto di Crotone intorno alle 14 come previsto. A bordo ha trasportato 231 migranti di varia nazionalità subsaharina che erano stati soccorsi nelle ultime ore al largo delle coste siciliane. Tra i migranti ci sono 17 donne e un centinaio di minori tra i quali 44 non accompagnati, il resto sono tutti uomini. I minori saranno accolti in strutture specializzate del territorio, mentre tutti gli altri verranno trasferiti in Lombardia, Campania e Piemonte. Durante le operazioni di sbarco, a scendere per primi sono stati quelli più provati dal viaggio. Ad accogliere i migranti il dispositivo coordinato dalla Prefettura di Crotone che si occupa della prima assistenza.

 

misericordieIl "protocollo operativo sbarchi" ha coinvolto, oltre che le associazioni umanitarie, le forze di polizia per le operazioni identificative di rito ed il Suem 118, ai fini del dovuto screening sanitario. All'atto dello sbarco, sarebbero stati rilevati oltre cento casi di scabbia e un solo soggetto affetto da Tbc. Quest'anno sono arrivati in Europa, via mare, 187.920 rifugiati e migranti. Di questi 155.765 approdati in Grecia e 31.252 in Italia. L'Unhcr continua a fare appello affinche' siano garantite e implementate vie legali perche' i rifugiati possano raggiungere l'Europa attraverso programmi di reinsediamento e di ammissione umanitaria, ricongiungimenti familiari, sponsorizzazioni private, visti umanitari, di studio o di lavoro, etc., con l'obiettivo di porre fine al traffico di essere umani.

 

 

Pubblicato in Cronaca

sbarco capocolonna collageUno sbarco di profughi si è registrato ieri notte dalle parti in una parte impervia del promontorio di Capocolonna. Per mettere in salvo 30 le persone approdate è stato richiesto oltre che l'intervento della Capitaneia de sanitari del Suem 118, anche e soprattutto quello dei vigili del fuoco. A bordo dell'imbarcazione giunta al largo di Capocolonna hanno viaggiato 8 bambini, 6 donne e 16 maschi. Di loro 17 sono di nazionalità somala, un iraniano 12 afgani. L'intervento è stato delicato da parte dei vigili del fuoco per la zona impervia in cui è stato effettuato lo sbarco. Si è infatti reso necessario manovre del reparto Speleo alpino fluviale che hanno aiutato i profughi a risalire in zona sicura. Oltre 3 ore la durata complessiva dell'intervento a carico della squadra dei Vigili del fuoco intervenuta. La chiamata di soccorso era arrivata ai centralini della sala operativa alle ore 00.30 circa.

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

sbarco medici senza frontiere2Sono i 212 i profughi giunti questa mattina al porto di Crotone, a bordo della nave 'Bourbon Argos'. I migranti erano stati trasferiti nell'imbarcazione di 'Medici senza frontiere', dopo essere stati soccorsi nel Canale di Sicilia da due navi, una tedesca e l'altra italiana. Alle operazioni di accoglienza, coordinate dalla prefettura di Crotone, hanno preso parte le forze di polizia, i medici del Suem 118, la Croce Rossa Italiana e Misericordia di Isola Capo Rizzuto. Tra i profughi, una trentina di donne, una delle quali in stato di gravidanza. I migranti di provenienza subsahariana sono stati condotti, su specifico indirizzo ministeriale, presso il locale Cara, dove saranno completate le attivita' di approfondimento sanitario e di identificazione.

Pubblicato in Cronaca

Nuovo sbarco di migranti, ieri, nel porto di Crotone. Le operazioni si sono concluse nella tarda serata. Sono stati 1144 i migranti che erano a bordo della nave "Dattilo" della Capitaneria di Porto. I migranti sono di nazionalità eritrea, marocchina e sudanese, dei quali: 712 uomini, 309 donne, 70 minori accompagnati e 53 minori non accompagnati. La Prefettura di Crotone ha coordinato le attività poste in essere da personale del Comune di Crotone, Forze di Polizia, Capitaneria di Porto, Vigili de Fuoco, Azienda Sanitaria Provinciale, Croce Rossa e Misericordia. Già in mattinata, il prefetto di Crotone, Vincenzo De Vivo, aveva presieduto e coordinato una riunione finalizzata all'organizzazione delle attività correlate allo sbarco. Con immediatezza, 505 migranti, secondo il piano di riparto del ministero dell'Interno, sono partiti direttamente per Lombardia (120), Marche (70), Lazio (80), Veneto (80), Emilia Romagna (50), Umbria (30), Provincia Autonoma di Trento (25) e Abruzzo (50). Gli altri migranti - temporaneamente ospitati presso il Cda-Cara di Isola di Capo Rizzuto - saranno trasferiti, nei prossimi giorni, nelle seguenti regioni: Basilicata, Campania, Liguria, Puglia, Piemonte, Toscana, e Valle D'Aosta. I 53 minori non accompagnati sbarcati sono stati accompagnatiti nei Centri di San Nicola dell'Alto e Verzino.

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

scafisti3La Polizia di Stato e la Guardia di Finanza avrebbero individuato i 3 scafistidello sbarco di ieri [LEGGI ARTICOLO]. A seguito della serrata attività d'indagine condotta dalla Squadra Mobile e dal personale della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Crotone, sono stati individuati e sottoposti a fermo di indiziato di delitto i cittadini libici Abdessalam Saadi (primo da sinistra), 28 anni, Alatrash Mhammad (al centro), 23 anni, e il cittadino tunisino Brohouma Mouldi, 37 anni, in quanto responsabili di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina dei due gruppi di migranti soccorsi in mare, a seguito di due distinti eventi Sar, dal rimorchiatore "Bourbon Argos" approdato nella mattinata di ieri al porto crotonese. L'attività di ascolto dei migranti iniziata già a bordo della nave, ancor prima dell'avvio delle operazioni di discesa a terra e poi proseguita ininterrottamente per tutta la giornata, ha consentito agli investigatori di individuare, a fatica, tra gli oltre 860 migranti, coloro i quali si sono resi disponibili ad offrire la propria collaborazione (dimostratasi determinante) per l'identificazione dei tre scafisti. Dall'ascolto dei migranti si è appreso che gli stessi, dopo un'attesa più o meno lunga, erano stati fatti confluire in una spiaggia nei pressi di Tripoli, nella notte tra giorno 1 e 2 settembre scorso, dalla quale sono stati successivamente imbarcati a piccoli gruppi su natanti di piccole dimensioni per essere quindi trasbordati sulle due imbarcazioni condotte, con diversi ruoli, dagli odierni fermati. Dopo le formalità di rito, quest'ultimi, sono stati accompagnati presso la locale casa circondariale a disposizione della competente Autorità giudiziaria.

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca

mignanti burgos argos2Sono 860 i migranti, in gran parte eritrei e somali, giunti questa mattina al porto di Crotone, a bordo della Bourbon Argos, la nave di Medici senza Frontiere, che li ha soccorsi nel Canale di Sicilia mentre si trovavano su due barconi [LEGGI ARTICOLO]. Le condizioni dei migranti sono buone, sette persone sono state portate in ospedale per accertamenti sanitari. Nel porto sono state predisposte le attività di assistenza e accoglienza che sono coordinate dalla Prefettura di Crotone. I migranti giunti a Crotone saranno trasferiti entro tre giorni dopo l'identificazione di cui si occupa la commissione di Crotone. Con immediatezza, 250 migranti, dopo l'identificazione presso il porto di Crotone, sono partiti direttamente per la Lombardia (100) e la Puglia (150); inoltre, sempre secondo il piano di riparto del ministero dell'Interno, gli altri migranti - che saranno temporaneamente ospitati presso il Cda/Cara di Isola di Capo Rizzuto ai fini della preidentificazione - saranno trasferiti, a far data dal 9 settembre, nelle seguenti regioni: Basilicata, Umbria, Marche, Emilia-Romagna, Piemonte, Toscana e Veneto. I 74 minori non accompagnati sbarcati saranno ospitati nei Centri di San Nicola dell'Alto, Petilia Policastro e Verzino. Alle attività di assistenza e accoglienza stanno partecipando Carabinieri, Polizia di Stato, Guardia di finanza, vigili del fuoco, sanitari del servizio 118, la protezione civile ed i volontari delle Misericordie. Le forze dell'ordine stanno lavorando per identificare eventuali scafisti.

 

Servizio fotografico a cura di Marcello Fauci

 

 

 

 

 

Pubblicato in Cronaca
Pagina 24 di 27