fbpx
Mercoledì, 10 Agosto 2022

POLITICA NEWS

Si comunica che, al fine di garantire il rispetto delle misure anti-Covid, la seduta di insediamento del nuovo Consiglio comunale, prevista per il 23 ottobre alle ore 17.30 presso la Sala Consiliare, si svolgerà con la presenza dei soli consiglieri comunali.

Pubblicato in Politica

Convocato il Consiglio Comunale di insediamento della nuova amministrazione per il 23 ottobre 2020.

Pubblicato in In primo piano

«Apprendo con sgomento ed incredulità della scomparsa della presidente della Regione Jole Santelli». È la reazione del sindaco di Crotone, Vincenzo Voce, alla triste notizia.

Pubblicato in In primo piano

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, ha deliberato lo scioglimento dei Consigli comunali di Cutro e di Sant'Eufemia d'Aspromonte "in esito ad approfonditi accertamenti dai quali sono emerse forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata che espongono le amministrazioni a pressanti condizionamenti e ne compromettono il buon andamento".

Pubblicato in In primo piano

consiglio comunale dicembre 2018Convocato il consiglio comunale in sessione straordinaria in prima convocazione per questo lunedì (30 settembre) alle ore 17 e, ove occorra, in seconda convocazione per il giorno seguente (martedì 1 ottobre) alla stessa ora. Undici i punti all’ordine del giorno.

ORDINE DEL GIORNO

  1. Surroga e convalida Consigliere Comunale;
  2. Approvazione Bilancio Consolidato esercizio finanziario 2018 gruppo "Comune di Crotone";
  3. Ratifica deliberazione Giunta Comunale n. 267 del 29.08.2019, relativa a variazioni di bilancio;
  4. Composizione Gruppi e Commissioni Consiliari Permanenti;
  5. Riconoscimento debito fuori bilancio sentenza n. 2346/18 G.d.P. CZ ricorso Posella Maria/Comune di Crotone- spese di lite avv. Carlofernando Parisi;
  6. Riconoscimento debiti fuori bilancio alla ditta DEA srl per interventi di somma urgenza per ripristino guasti su impianti di pubblica illuminazione. CIG: Z2224622B0
  7. Riconoscimento debiti fuori bilancio alla ditta Chisari Gaetano srl per interventi di urgenza per ripristino della rete idrica su via Poseidonia. CIG: ZEE24620CE;
  8. Riconoscimento debiti fuori bilancio. Lavori di somma urgenza per realizzazione strada su tracciato esistente in condizioni non più carrabile e pedonabile per servire duecento abitanti residenti in nuove costruzioni. Via Pio La Torre. Ditta Sestito Giancarlo & Figli Srl. CIG: ZBC2103CE1;
  9. Riconoscimento debiti fuori bilancio. Lavori di somma urgenza per pulitura ed eliminazione pericoli eventi alluvionali - Fondo farina, C.da Iannello- via G. Da Fiore- Transennatura area portuale per profughi. - Ditta R.E. Builders Srl. - CIG: Z12246E082;
  10. Riconoscimento debiti fuori bilancio. Lavori di somma urgenza per pulitura ed eliminazione pericoli eventi alluvionali. Interventi vari. Ditta Sestito Giancarlo & Figli srl.. CIG: Z6A246DEBC;
  11. Riconoscimento debiti fuori bilancio. Lavori di somma urgenza per pulitura canale 19 con rimozione dei materiali che pregiudicano il regolare deflusso delle acque meteoriche. Ditta SOCEA srl. CIG: Z99246E199;

 

 

Pubblicato in Politica

consiglio comunale columbra«A seguito di dimissioni, sono stata chiamata a ricoprire, per surroga, la carica di consigliere comunale». A comunicarlo è Simona Ferraina (Crotone in rete) che sarebbe dovuta subentrare nelle assise di piazza della Resistenza a seguito delle dimissioni di Roberto Marullo in qualità di prima dei non eletti. Farà invece il suo ingresso tra gli scranni del consiglio comunale pitagorico Fabio Lucente, già consigliere comunale e presidente di commissione nella scorsa consigliatura dell’amministrazione Vallone. La surroga in consiglio avverrà nel corso della seduta programmata in prima convocazione per questo lunedì (30 settembre).
«Il poco tempo effettivamente utile rimasto – spiega Ferraina –, dopo che sono trascorsi già più di 3 anni di consiliatura, non mi permette di dare quel contributo necessario ai progetti di cambiamento e di riscatto della città che mi avevano motivato a candidarmi. Tra l’altro, in un gruppo i cui indirizzi, scelte e modalità, mi trovano, oggi, in netto disaccordo. Pertanto, poiché, al di là del dettato regolamentare, sono fermamente convinta dell’importanza e della necessità di rispetto del vincolo del mandato popolare, pur con rammarico, ho notificato al presidente del consiglio comunale, la mia decisione di rinuncia alla carica di consigliere comunale».

 

 

 

Pubblicato in Politica
Pagina 7 di 26